PROMO

Tra antico e contemporaneo, il Piemonte della cultura e dell’arte ti aspetta

Benvenuto in Piemonte! Se cerchi una meta ricca di storia, arte e cultura - ma vivace e proiettata nel futuro - sei nel posto giusto

Il Piemonte ha una lunga storia di passione per l’arte e la bellezza, e un riconosciuto talento per la creatività e per l’innovazione, che si esprime in una straordinaria varietà di proposte e possibilità.

Numerosi i beni riconosciuti Patrimonio dell’Umanità UNESCO, dalle Residenze Reali Sabaude ai Sacri Monti, dai 10.789 ettari di Paesaggi Vitivinicoli di Langhe-Roero Monferrato, fino alle Città creative Torino (design) e Alba (gastronomia), a Ivrea città industriale del XX secolo, ai Siti palafitticoli.

L’arte contemporanea in Piemonte è un mondo di emozioni: dalle avanguardie storiche all’arte digitale, il Piemonte è disseminato di esperienze artistiche che dialogano con i luoghi e il paesaggio, in un sistema di Art Mapping delle più significative opere disseminate sul territorio tra cui quelle di prossima realizzazione di Mario Airò, che creerà un’installazione sull’altare della chiesa sconsacrata di San Remigio di Parodi (Alessandria;) Nathalie du Pasquier, che lavorerà alla torre dell’Acqua di Novello (Cuneo) e Zhang Enli, che affrescherà la chiesetta rurale di Montabone (Asti). Al Castello di Rivoli – Museo d’Arte Contemporanea, fino al 19 gennaio Legatura imperfetta di Michael Rakowitz e fino al 23 febbraio 2020 Come crescere e avere sempre la stessa forma di Claudia Comte. A Cuneo nel complesso di S.Francesco fino al 2 febbraio Giuseppe Penone, maestro dell’Arte Povera,  espone Incidenze nel vuoto. A Biella, Fondazione Pistoletto Cittàdell’Arte, fino al 31 luglio 2020, Arte al Centro: rassegna su pratiche artistiche di trasformazione dei contesti sociali. Ricorda che la Torino+Piemonte Contemporary Card ti permette di visitare tutti i musei di arte moderna e contemporanea in Torino e nel Piemonte.


Castello di Rivoli

Castello di Rivoli

Alla Reggia di Venaria, esempio splendido dei fasti della vita di corte sabauda, fino al 6 gennaio le mostre Atti Divini, di David La Chapelle, e fino al 26 Art Nouveau – Il trionfo della bellezza. A Palazzo Madama di Torino, dal 12 dicembre al 4 maggio, Andrea Mantegna, la nascita del codice del Rinascimento. Fino al 6 gennaio al Museo Borgogna di Vercelli, mostra su Eleazaro Oldoni, una delle figure meno conosciute del Rinascimento piemontese. A Novara, nel Castello Visconteo Sforzesco, dal 23 novembre al 5 aprile, Divisionismo. La rivoluzione della luce. Ad Asti, Palazzo Mazzetti, fino al 16 febbraio, Monet e gli impressionisti in Normandia. Il 2020 in Piemonte sarà anche l’Anno del Barocco, con un ampio programma di mostre, incontri e aperture straordinarie. Il momento clou sarà alla Reggia Di Venaria dal 13 marzo al 14 giugno con la mostra “Sfida al Barocco Roma Torino Parigi 1680-1750” a cura della “Fondazione 1563” della Compagnia di San Paolo. A Stresa avrà luogo l’esposizione Vitaliano VI Borromeo, l’Isola Bella e la nascita del barocco nell’Italia Nord Occidentale.

In Piemonte, ville e giardini, fortezze millenarie e castelli medievali invitano a viaggiare nel tempo, come i percorsi culturali della provincia di Alessandria. Villaggi e centri storici parlano di civiltà antiche e di identità: come i 14 “Borghi più belli d’Italia” piemontesi, selezionati per autenticità e tradizioni. Suggestivi e ricchi di fascino i percorsi spirituali, in cui la storia dei pellegrinaggi e delle religioni si intersecano con armonia: Sacri Monti, chiese romaniche e via Francigena, Sinagoghe e Valli Valdesi.

Stretto il legame del Piemonte con la settima arte, poiché le radici della cinematografia italiana qui affondano fin dal 1896. Nel corso di tutto il prossimo anno, Torino Città del Cinema 2020 animerà di eventi il capoluogo per i 20 anni del Museo Nazionale del Cinema e di Film Commission Torino Piemonte.

Museo Egizio di Torino

Torino custodisce inoltre il Museo Egizio, il più antico museo del mondo dedicato interamente alla cultura egizia, con la più importante collezione di reperti, per quantità e valore al di fuori dell’Egitto; ma anche il Museo Nazionale dell’Automobile: tra le collezioni più rare nel suo genere, con oltre 200 vetture originali di 80 marche diverse.

Scopri di più su http://www.visitpiemonte.com

In collaborazione con VisitPiemonte

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Tra antico e contemporaneo, il Piemonte della cultura e dell’arte ti...