Ecco perché quando si arriva in hotel chiedono la carta di credito

La richiesta della carta di credito in hotel e durante il check-in avviene sempre più di frequente. Scopriamo perché e come evitare eventuali truffe

Se vi domandate perché la carta di credito in hotel è la prima cosa che viene richiesta alla reception state leggendo l’articolo che fa al caso vostro. Si chiama garanzia di prenotazione alberghiera, quella che ultimamente sta sempre più diffondendosi negli hotel, nei motel e nei bed and breakfast di tutto il mondo.

Gli addetti alla reception hanno l’obbligo di usufruire della carta di credito come se fosse una sorta di “cauzione” da utilizzare nel caso in cui la disdetta della prenotazione della camera non avvenga con il dovuto preavviso, nel caso in cui al momento del check-out vi siano danni arrecati dagli ospiti all’interno della camera e per svariati altri motivi assicurativi.

E’ vero dunque che nell’era tecnologica in cui viviamo, per prenotare un hotel basta un click, ma è anche ragionevole effettuare durante la prenotazione una sorta di patto con l’albergo, il cui scopo è semplicemente quello di proteggersi. Non preoccupatevi dunque se al momento del check-in o addirittura della prenotazione, vi verrà chiesta immediatamente la carta di credito. Normalmente i dati che vengono richiesti al possessore della carta sono i seguenti: numero di carta di credito, data di scadenza, cognome e nome del titolare della carta (deve essere identico a quello del cliente), indirizzo, numero di telefono e di fax e infine indirizzo e-mail del titolare della carta.

Potrebbe anche accadere che al check-in venga concordata una cifra del tutto a scopo cauzionale che l’albergo vi restituirà solo dopo al termine della vostra permanenza se non ci sono appunto danni materiali alla camera. Ovviamente non fa alcuna differenza alloggiare in un albergo costoso o in un albergo a due stelle, poiché in entrambi i casi vi verrà richiesta la carta al momento dell’arrivo alla reception.

Non tutti i clienti accettano però questa nuova prassi che gli alberghi stanno decidendo di utilizzare, però bisogna ovviamente considerare che il solo scopo dell’albergatore è quello di attuare tutte le misure di sicurezza possibili per proteggere quello che è lo stato del proprio albergo.

Non è certo che tutti gli ospiti si comportino in maniera adeguata e civile durante il loro soggiorno in albergo, motivazione per la quale la cauzione richiesta tramite carta di credito si può considerare un metodo efficace, rapido e innovativo per evitare alla fine spiacevoli inconvenienti. Una prenotazione fatta senza carta di credito sembra dunque ormai un ricordo lontano.

Ecco perché quando si arriva in hotel chiedono la carta di credi...