Quell’affare è una truffa, come evitare i raggiri online

Le probabilità di incappare in una truffa quando si prenota la vacanza online sono sempre più elevate. Ecco come evitare i raggiri

Quante volte, vedendo un’offerta per un pacchetto viaggio online, ci siamo detti “È troppo bella e conveniente per essere vera”? Fate attenzione perché, effettivamente, potrebbe non essere vera. Capita sempre più spesso di leggere storie di viaggiatori che, dopo aver prenotato la vacanza online, si sono ritrovati senza biglietto aereo, senza collegamenti o, una volta arrivati a destinazione, senza una stanza d’albergo o un appartamento dove dormire.

Insomma, al crescere del mercato delle vacanze, cresce parallelamente anche quello delle truffe per i vacanzieri digitali. Da tempo, infatti, i cybercriminali ideano tranelli e raggiri per ingannare le migliaia di persone che, quotidianamente, vanno alla ricerca dell’offerta più vantaggiosa per le prossime vacanze. Dai falsi annunci su portali per case vacanza a false lotterie per biglietti aerei gratis, i tentativi di truffa rivolti a chi prenota vacanze online sono in continua evoluzione e crescita. Fortunatamente, per evitare i raggiri online non ci vuole molto: con un po’ di buon senso e di attenzione, è possibile prenotare vacanze online in piena sicurezza.

Prenotate solo da siti affidabili

Il modo più semplice per evitare truffe sulle vacanze online è di affidarsi solo a operatori del settore conosciuti e affidabili. Pur essendo un settore in rapida crescita, caratterizzato dalla nascita e comparsa di nuovi servizi su base settimanale (se non quotidiana), alcuni portali sono attivi ormai da anni e permettono di prenotare voli low cost, case vacanza o pacchetti viaggio online in maniera affidabile e trasparente. Molto importante, poi, spulciare tutte le recensioni disponibili: che si tratti di un hotel, di un villaggio vacanze o un appartamento poco importa. Cercate recensioni della stessa struttura su più piattaforme per prenotare vacane online e confrontatele: nel caso non ci siano recensioni o siano troppo discordanti, scartatela e provate con un altro albergo o un altro appartamento. Impiegherete qualche minuto in più, ma eviterete una truffa capace di rovinarvi le vacanze.

Occhio alle offerte troppo vantaggiose

Anche se il portale è affidabile non vuol dire che tutte le offerte e tutte le inserzioni siano necessariamente reali. Potrebbe accadere, infatti, che un utente abbia recuperato immagini dalla Rete – magari da un altro sito per prenotare B&B o case vacanza – creato un falso annuncio e atteso che qualcuno abboccasse all’amo. Se doveste trovarvi di fronte un’offerta troppo vantaggiosa, siate prudenti: ci sono altissime probabilità che possa trattarsi di una truffa.

Per accertarvene provate a cercare quelle stesse immagini online (basta caricare l’immagine su Google Immagini); verificate che non ci siano altri annunci simili ma creati da inserzionisti diversi e, soprattutto, con prezzi differenti. Leggete sempre tutte le recensioni disponibili e provate a contattare il presunto proprietario di casa, chiedendo foto aggiuntive. Fondamentale, inoltre, pagare solo attraverso i metodi consigliati dal portale che state utilizzando: se l’inserzionista dovesse contattarvi proponendovi un ulteriore sconto in cambio di una modalità di pagamento differente, annullate la prenotazione e segnalate il profilo al servizio di assistenza clienti.

Premunitevi

Nonostante tutte le vostre precauzioni, alla fine ve l’hanno fatta. Siete arrivati sul luogo di villeggiatura per scoprire che la casa o l’albergo che avevate prenotato è già occupato o, peggio ancora, non esiste. Cosa fare in casi come questi? Purtroppo ben poco: l’unica carta che vi resta è quella di rivolgervi alle autorità e denunciare l’accaduto, nella speranza che riescano a rintracciare i truffatori e restituirvi il maltolto.

Allo stesso tempo, potete premunirvi e garantirvi una vacanza più sicura e tranquilla sottoscrivendo un’assicurazione di viaggio come SìViaggiare di Reale Mutua Assicurazione. Questa tipologia di prodotti, infatti, vi mette al riparo da possibili inconvenienti che rischiano di rovinarvi la vacanza. Il pacchetto “Patrimonio”, ad esempio, ci protegge in caso di annullamento del viaggio oppure dovessimo arrivare a destinazione e scoprire che il nostro bagaglio imbarcato nella stiva dell’aereo è scomparso. A questo si aggiunge la possibilità di avere biglietti di ritorno (aerei o ferroviari, a seconda di dove ci troviamo) per tornare a casa in caso di eventi eccezionali, come un incendio che distrugge o danneggia la nostra abitazione o furto domestico.

In collaborazione con Reale Mutua

Quell’affare è una truffa, come evitare i raggiri online