In questo luogo la natura ha scelto di conservare il suo cuore

È il posto più romantico del mondo e si trova in Nuova Caledonia. Qui Madre Natura ha deciso di conservare il suo cuore. La visione è un sogno

Foto di Sabina Petrazzuolo

Sabina Petrazzuolo

Lifestyle editor

Una laurea in Storia dell’arte, un master in comunicazione e giornalismo e una vocazione per la scrittura, scova emozioni e le trasforma in storie.

Ogni giorno ci mettiamo in viaggio per andare alla scoperta dei capolavori che popolano il mondo che abitiamo, raggiungendo quei luoghi che sono stati trasformati da Madre Natura nel palcoscenico dei suoi spettacoli più belli.

Cascate maestose, scogliere scoscese, boschi lussureggianti e dedali di rocce profonde sono solo alcune delle meraviglie straordinarie che compongono il patrimonio naturalistico del nostro pianeta e che con gli anni si sono trasformate in vere e proprie attrazioni turistiche destinate a incantare.

Eppure c’è un luogo che, più di altri, restituisce quella che è la visione più strabiliante di sempre. Un segreto che Madre Natura ha deciso di custodire in Nuova Caledonia, proprio lì dove ha lasciato il suo cuore.

Il cuore di Madre Natura in Nuova Caledonia

Ci troviamo nel cuore del Pacifico, tra le straordinarie e paradisiache isole che caratterizzano la Nuova Caledonia. Meta prediletta degli amanti della natura, questo territorio francese è un microcosmo di meraviglie destinato a incantare.

Le spiagge straordinarie, puntellate da palme e da specie autoctone, e bagnate da un’acqua cristallina e turchese, sono la cornice perfetta di una delle esperienze più sensazionali di una vita intera. Tutto intorno, invece, si snoda una laguna suggestiva che ospita migliaia di esemplari di flora e di fauna che popolano i fondali trasparenti.

Ed è proprio in questo paradiso terrestre, dove tutto parla di bellezza e meraviglia, che la natura ha lasciato la sua impronta. Sulla costa ovest di Grande Terre, l’isola maggiore dell’arcipelago della Nuova Caledonia, possiamo ammirare il cuore di Voh. Si tratta di una radura fitta e verdeggiante caratterizzata da mangrovie che restituisce il suo profilo più bello dall’alto, quello che assume la forma di un cuore. Ecco come raggiungerlo.

Come ammirare il cuore di Voh

Il suo nome è cuore di Voh ed è in assoluto la più bella cartolina di viaggio mai vista fino a questo momento. Situato sulla costa ovest della Grande Terre, a circa 300 chilometri da Nouméa, questo cuore porta la firma indelebile di Madre Natura.

Si tratta in realtà di una radura di mangrovie circondata dalla laguna che si snoda per 4 ettari, e che assume la caratteristica forma di un cuore. A rendere famoso in tutto il mondo questo lembo di terra è stato il fotografo Yann Arthus-Bertrand che nel 1999 ha diffuso questa suggestiva istantanea che è stata proclamata all’unanimità come uno dei paesaggi più belli del mondo.

Per ammirare la versione più bella del cuore di Voh, il consiglio è quello di sorvolare l’area per poter osservare il paesaggio verdeggiante, i cui confini sono segnati dall’azzurro del mare, che restituisce una visione sublime e incantata.

Per farlo potete prendere parte alle numerose escursioni organizzate da tour operator locali. Una volta in volo, il consiglio è quello di aguzzare bene la vista e di scorgere ogni dettaglio di quel meraviglioso panorama che si apre proprio sotto il velivolo.

L’alternativa, invece, è quella di percorrere a bordo di un fuoristrada o a piedi i sentieri che portano al massiccio di Katepai, un punto strategico e panoramico dal quale scorgere la meravigliosa visione del cuore di Madre Natura.