Guida di Andorra La Vella, viaggio alla scoperta della capitale del Principato di Andorra

Tutte le informazioni utili e le curiosità meno note per organizzare il tuo indimenticabile viaggio ad Andorra La Vella

Andorra la Vella è la capitale del piccolo stato di Andorra, situato tra Francia e Spagna sui monti Pirenei. Andorra la Vella è la capitale più alta d’Europa, situata a circa 1000 metri sopra il livello del mare. La città, come tutto lo stato ha influenze spagnole e francesi sia nella lingua che nella cultura.

La maggior parte degli abitanti di Andorra parla catalano mentre alcune minoranze parlano francese, spagnolo e portoghese.

Nonostante le ridotte dimensioni della città e dello stato, ad Andorra La Vella ci sono molte cose da fare e da vedere, non ultimo il fascino di trovarsi in un Principato, tra i più piccoli d’Europa.

Quando andare ad Andorra la Vella: clima

Il clima è continentale umido, e l’altitudine provoca in inverno abbondanti nevicate. Le estati sono fresche e piacevoli.

Cosa vedere ad Andorra la Vella

Noblesse du Temps, la scultura di Salvador Dalì: situata nella capitale al centro della piazza principale, in Plaça de la Rotonda, è un’opera in bronzo creata da Dalì a simboleggiare il passare del tempo per tutta l’umanità. Fu donata ad Andorra da un collezionista ed oggi è uno dei simboli dell’arte ad Andorra

Il centro termale di Caldea: si tratta di un grande centro termale, circa 6000 metri quadrati. Oltre alle diverse piscine, sono presenti vasche per trattamenti specifici, aree massaggi e una serie di servizi per il relax e il benessere.

Da vedere anche: Casa de la Vall (Parlamento e Palazzo di Giustizia), Chiesa di Sant’Esteve, e la Chiesa di Santa Coloma, Ponte della Margineda, da cui si può ammirare il fiume Valira.

Come arrivare ad Andorra la Vella

La città, essendo situata in montagna, non è servita né da aeroporto né da stazione ferroviaria e pertanto per raggiungerla è necessario arrivare in Francia o Spagna in una delle città da cui parte il bus: Barcellona, Tolosa e Girona sono le città più importanti.

Come spostarsi ad Andorra la Vella

Per arrivare ad Andorra esistono bus che partono dalle stazioni di Tolosa, Perpignan, Barcellona e Madrid. In città gli autobus sono il mezzo di trasporto pubblico per muoversi da una parte all’altra con diverse fermate lungo le strade principali.

Dove dormire ad Andorra la Vella

Per chi vuole stare in centro città ci sono diversi hotel e pensioni, dalle strutture a conduzione familiare agli hotel 4 stelle. Tutti sono comodi al centro in quanto la città non è molto grande. Ottima soluzione alternativa sono i campeggi, situati alle porte della città dove montagne e natura sono presenti in estese zone di tutto il paese.

Cosa mangiare ad Andorra la Vella

  • Escudella: pasta in brodo con verdure salsiccia e prosciutto.
  • Lumache: tradizione che arriva dalla Francia.
  • Embutido: salame locale.
  • Crema andorrana: dolce che ricorda la crema catalana

Documenti per viaggiare ad Andorra la Vella

I cittadini italiani possono andare ad Andorra la Vella con la carta di identità valida per l’espatrio o il passaporto.

Andorra la Vella informazioni turistiche

  • Valuta: EUR – Euro
  • Lingua: catalano, spagnolo
  • Fuso orario: stessa ora dell’Italia
  • Corrente elettrica: 220V/50Hz
  • Telefoni utili: Consolato Italiano – Tel: (+376) 825542 // Numero Unico europeo per emergenza – Tel. 112

 

Cosa vedere nei dintorni di Andorra La Vella

 

 

I luoghi insoliti da vedere ad Andorra La Vella

 

 

Scarica il taccuino di Andorra La Vella

Porta sempre con te il taccuino di Andorra La Vella dove potrai appuntare le tue visite, i luoghi preferiti e il programma di viaggio.

Per stampare correttamente il taccuino spunta l’opzione “Rifletti sul lato corto” nel menu “Stampa fronte-retro”.

Scarica GRATIS il taccuino di viaggio

 

Scopri tutte le guide di viaggio delle capitali europee

FAQ

Chi è il principe di Andorra?

Ad Andorra ci sono 2 co-principi che garantiscono la democrazia politica dello stato. Il primo è il presidente del governo francese, attualmente Macron, e il secondo il vescovo spagnolo in carica a Ugel. I due co-principi non hanno potere legislativo assoluto ma tengono in equilibrio le normative e le leggi fissate dal legislatore in carica ad Andorra. 

Come si è formato storicamente lo Stato di Andorra?

Lo stato di Andorra acquisì l’indipendenza nel Medioevo grazie ad un accordo tra il vescovo di Ugel e i conti francesi di Foix. In questo modo non fu più territorio di contesa tra i due popoli.