Il Frecciarossa a 4 livelli

Eliminate le due classi del treno veloce di Trenitalia e sostituite con quattro nuovi "livelli di servizio": Standard, Premium, Business ed Executive

Niente più classi per il Frecciarossa. Da oggi il treno più veloce d’Italia cambia veste e sostituisce la sua vecchia prima e seconda classe con quattro nuovi "livelli di servizio": Standard, Premium, Business ed Executive. I nuovi ambienti del treno sono differenziati, oltre che fisicamente, anche in base alla quantità e al tipo dei servizi offerti.
Il primo livello, quello Standard, dotato di 272 posti con poltrone reclinabili, ha delle tariffe ridotte del 6% rispetto all’attuale seconda classe: da 49 a 86 euro.
Poltrone in pelle per il secondo livello, Premium, che è caratterizzato da separé in cristallo tra le poltrone e spazi per bagagli ampliati. I suoi 134 posti, distribuiti sulle due carrozze centrali, sono simili al livello Standard, con l’aggiunta di un quotidiano, un drink di benvenuto e di un servizio minibar al posto. I prezzi vanno dai 70 ai 100 euro.
Nelle carrozze Business c’è un’Area del Silenzio, dedicata a chi lavora o a chi odia il rumore, in cui è vietato far suonare i telefonini. Per chi, invece, vuole viaggiare al top, il livello Executive offre, a  200 euro fisse a persona, un’Area Meeting con tavolo centrale, poltroncine e dotato anche di una sala riunioni ad alta tecnologia per videoconferenze e proiezioni. Ovviamente connessione wi-fi per il pc su tutte le carrozze del treno.

Il Frecciarossa a 4 livelli