PROMO

Vacanze Pasqua, 5 trucchi per evitare truffe online

Il web è di grande aiuto nel trovare offerte per biglietti low cost e stanze d’albergo. Bisogna però fare attenzione: il pericolo-truffa è sempre dietro l’angolo

Tra pacchetti completi, offerte last minute e last second e decine di portali che permettono di effettuare confronti tra tariffe e prezzi di biglietti aerei, stanze d’hotel e case vacanza, il web è diventato la principale agenzia viaggi cui gli italiani si rivolgono per organizzare le loro vacanze.  Non fa eccezione Pasqua, quando milioni di concittadini decidono di approfittare del primo, caldo, sole primaverile per prendersi una pausa rigenerante. Poste a metà tra le festività natalizie e quelle estive, le vacanze di Pasqua sono tra le preferite degli italiani.

C’è però da fare attenzione. Assieme alle possibilità di risparmiare sui viaggi e di trovare offerte e voli low cost online sono cresciute anche le probabilità di incappare in una delle innumerevoli truffe ordite da un cybercriminale in chissà quale parte del mondo. Il settore dei viaggi, infatti, è tra i preferiti dei cybertruffatori: mossi dalla voglia di partire e staccare dal tran tran quotidiano, abbassiamo i nostri livelli di guardia e rischiamo di essere facili prede di truffe e inganni di ogni tipo.

In questa vostra ricerca, una suite di sicurezza come Internet Security di G DATA può essere di grande aiuto. Grazie ai molti strumenti a disposizione, potrete navigare in sicurezza, proteggere le vostre password ed evitare di cadere in truffe online di ogni tipo. Ma procediamo con ordine e vediamo quali sono i trucchi per evitare le truffe online quando si prenota il viaggio a Pasqua.

Non affidatevi al caso

Come detto, negli ultimi anni i portali e siti che permettono di prenotare vacanze di Pasqua e trovare offerte per biglietti aerei sono cresciuti in maniera esponenziale. I cybercriminali approfittano di questa abbondanza per creare delle “esche digitali” con le quali attrarre ignari internauti e rubare credenziali d’accesso, dati personali e, dulcis in fundo, dati di pagamento (carta di credito o altre forme di pagamento elettronico e digitale). Solo nel 2017, tanto per capire la portata del fenomeno, Google ha eliminato 3,2 miliardi di pubblicità (100 ogni secondo) perché ingannevoli o legate a doppio filo a malware e altre truffe informatiche. Per prenotare le vostre vacanze online non scegliete a caso, ma affidatevi esclusivamente a portali ufficiali (come i siti delle compagnie aeree o degli aeroporti) o conosciuti (molti fanno pubblicità in TV o su giornali).

Occhio al protocollo

Una mano nell’individuare e scegliere i siti più sicuri per prenotare vacanze online arriva direttamente dai browser. Tanto i portali per il confronto di prezzi e tariffe quanto i siti di compagnie aeree e ferroviarie proteggono i loro clienti utilizzando il protocollo di crittografia HTTPS (qui maggiori informazioni), che consente di inviare informazioni online in maniera protetta e sicura. Per riconoscere un sito con protocollo HTTPS basta guardare sul lato sinistro della barra degli indirizzi del browser: se trovate la scritta “Sicuro” o un lucchetto chiuso di colore verde, allora potrete continuare a navigare tranquillamente; in caso contrario, cambiate immediatamente sito.

Usare reti Wi-Fi sicure

Quando arriva il momento di finalizzare la prenotazione e pagare non esponetevi a rischi inutili utilizzando una rete Wi-Fi pubblica o poco sicura. Potrebbe accadere che un hacker si intrometta nella comunicazione senza fili e intercetti le comunicazioni: in questo modo può rubare i vostri dati, compreso il numero di carta di credito o credenziali della posta elettronica. Se potete, prenotate le vacanze collegando il computer al router con un cavo Ethernet; in caso contrario prenotate da casa o sfruttando una connessione Wi-Fi sicura e al riparo da occhi indiscreti.

Non seguite i link

Può capitare, mentre navigate online, di trovare link di offerte per pacchetti vacanze a prezzi stracciati. Ricordate: se le offerte sembrano incredibili è perché, nella stragrande maggioranza dei casi, lo sono. Dietro un prezzo assurdo è molto probabile che si nasconda una truffa, “mascherata” grazie all’utilizzo di un link abbreviato. Se volete evitare di fare una brutta fine, non cliccate sul primo link che vi capita a tiro, ma fate un confronto incrociato cercando notizie e approfondimenti online.

Proteggete il vostro PC

Le precauzioni, però, non sono mai abbastanza e, per quanto possiate impegnarvi, il rischio di rimanere vittima di una truffa è sempre molto elevato. Per questo motivo è sempre meglio scegliere un “compagno” d’avventura che vi guardi le spalle: installando sul proprio PC una suite di sicurezza come G DATA Internet Security, in offerta a marzo con il 50% di sconto, avrete la certezza di fare acquisti online in tutta sicurezza. Grazie a strumenti come il BankGuard, ad esempio, sarete certi che le vostre transazioni d’acquisto e quindi i vostri soldi non vadano a rimpolpare le casse dei cybercriminali.

In collaborazione con GData

Vacanze Pasqua, 5 trucchi per evitare truffe online