Al via i lavori per il treno superveloce in Texas, sarà pronto nel 2026

Non sarà solo veloce, ma anche rispettoso dell'ambiente e concentrato sul benessere dei viaggiatori con spazi silenziosi e dedicati ai lavoratori

Tecnologico, velocissimo e rispettoso dell’ambiente. Sarà pronto per il 2026 il nuovo treno che permetterà di connettere Dallas a Houston in meno di 90 minuti.

Capace di ospitare circa 400 posti, questo treno-proiettile viaggerà ad una velocità di 300 chilometri orari permettendo di ridurre notevolmente i tempi di distanza tra le due città del Texas che, attualmente, si possono raggiungere in circa 4 ore (5 ore, se consideriamo l’uso dell’automobile sulla Interstate 45).

Una nuova ed avanzata tecnologia, insomma, che si presenterà come una vera e propria rivoluzione, sia per i pendolari che per i viaggiatori, che a bordo potranno godere di ampi comfort. Come sedili ergonomici, spazi larghi in cui distendersi con le gambe, wi-fi, prese per tablet e pc, oltre ad un’ottima offerta food e drink e scompartimenti silenziosi dedicati a chi vuole lavorare, riposare o leggere un buon libro.

Tre, ad oggi, le fermate individuate dai progettisti – una a Dallas, nell’area di Cedars, una a Brazos Valley e la terza nella città di Houston – con partenze ogni 30 minuti durante i periodi di punta. Le fermate si troveranno nelle vicinanze delle arterie stradali principali e permetteranno facili connessioni con gli altri mezzi pubblici di trasporto. Inoltre, i progettisti assicurano che saranno dotate di negozi e ristoranti dallo stile tipicamente texano.

Il progetto avveniristico, voluto da Texas Central Railway, è certamente il primo nel suo genere in tutti gli Stati Uniti d’America. Non solo per l’altissima velocità, ma anche per la tecnologia utilizzata che si ispirerà a quella giapponese, al sistema utilizzato sul N700-I Bullet, il treno ad alta velocità della Central Japan Railway Company. La stessa compagnia dei noti Shinkansen, insomma, i mezzi ad alta velocità che collegano diverse cittadine del Giappone.

Il treno, infine, sarà all’avanguardia anche in fatto di sicurezza, costantemente controllato e vigilato, ma anche molto attento all’ambiente. Progettato per essere interamente elettrico potrà di certo contribuire a ridurre l’inquinamento atmosferico ed essere un’ottima scelta per chi vorrà mettersi in viaggio verso queste destinazioni.

Per ora si parla di un investimento pari a 12 miliardi, interamente sostenuto da imprenditori privati, che permetterà di trasportare ben 5 milioni di viaggiatori all’anno. Con un’altra ultima nota positiva: il prezzo. Per la compagnia ferroviaria statunitense, infatti, i costi saranno competitivi se paragonati ad una tariffa aerea per la stessa tratta o un viaggio in auto.

123rf

Dallas. Fonte: 123rf

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Al via i lavori per il treno superveloce in Texas, sarà pronto nel 20...