Le 10 app indispensabili per chi viaggia per lavoro

Ecco le app indispensabili per affrontare e organizzare in relax un viaggio di lavoro

Viaggiare per lavoro è edificante e stimolante ma, quando lo si fa molto, può essere difficile gestire tutti i propri impegni in modo ordinato e professionale.

BYHOURS, una start-up leader nel settore dei microsoggiorni alberghieri, ha stilato una lista di dieci app con le quali organizzare le proprie trasferte. Per ottimizzare i tempi in totale relax.

1. Può capitare che, a causa di ritardi o cancellazioni improvvise, bisogna passare qualche ora in aeroporto o alla stazione. Con l’app di BYHOURS è possibile prenotare, anche per poco tempo, degli alberghi nelle vicinanze per rilassarsi e godere dei servizi della struttura.

2. Quante volte si compra un biglietto del treno per poi scoprire – due minuti dopo – che esiste un’offerta che non abbiamo visto? Con Trainline non accadrà più, perché paragona i prezzi delle varie compagnie. E, per acquistare il ticket, ci vogliono solo 58 secondi.

3. Sbagliare gli indumenti da mettere in valigia? Un classico. PackPoint è un’app creata per analizzare le esigenze del viaggio, il meteo nel luogo di arrivo e crea una lista personalizzata d’indumenti da portare.

4. Evernote è l’app grazie alla quale potete annotare tutto ciò che vi passa per la testa come se aveste un taccuino. Così da non perdere più idee originali venute durante il viaggio in treno.

5. Con Todoist è possibile organizzare i propri impegni giornalieri dividendoli a seconda del tipo. Come? Usando delle comode tag.

6. Slack è il servizio di messaggistica che permette di essere in contatto con i colleghi in tempo reale. Non solo per scambiare informazioni, ma anche per condividere documenti.

7. Portare uno scanner in viaggio non è una cosa comoda. E se vi dicessimo che potete averne uno all’interno del vostro smartphone? CamScanner è l’app che permette di digitalizzare e condividere i documenti con un semplice click: impossibile non scaricarla.

8. Invece di conservare gli scontrini dei vostri viaggi di lavoro per poi perderli e non avere diritto al rimborso, registrate le spese della trasferta con Live Expenses. Comoda per tenere sotto controllo la situazione, consente di poter inviare in ufficio la mail con le transazioni effettuate e le immagini delle ricevute.

9. Business Card consente di non riempire il portafoglio con decine di biglietti da visita – immancabili in un viaggio di lavoro – ma di digitalizzarli sul proprio smartphone. È meno ingombrante e più pratica.

10. Mapstr è l’app che permette di registrare i posti in cui si è stati e in cui si vuole tornare, magari al prossimo viaggio di lavoro. Come lo fa? Grazie alla geolocalizzazione.

Le 10 app indispensabili per chi viaggia per lavoro