Sembra un arcobaleno dipinto su tela eppure è un fiume

Le fotografie aeree del Fiume Giallo sono spettacolari. E fanno sognare

Sembra un quadro. Più precisamente un’opera di un pittore pre-espressionista che ha deciso di rappresentare un arcobaleno attraverso una tavolozza di colori iridescenti. E invece, quelle nervature che si tingono di verde, giallo e blu intense non hanno nulla di artificiale.

Quello che sembra un dipinto a olio su tela è in realtà uno scatto dall’alto, fatto con il drone, a uno dei fiumi più famosi della Cina, lo riconoscete? I cittadini lo identificano con il nome Huang He o Hwang Ho, ma in tutto il mondo è conosciuto come il Fiume Giallo.

Si tratta del principale corso d’acqua della Cina settentrionale, nonché il secondo fiume più lungo del Paese dopo il Fiume Azzurro. È chiamato anche la culla della civiltà cinese perché la sua capacità di trasportare straordinarie quantità di limo fertile è stato uno dei fattori determinanti della nascita dell’agricoltura del Paese.

scatti aerei dalla riserva naturale del Fiume Giallo

Scatti dall’alto. Riserva naturale del Fiume Giallo

Adorato e temuto nei secoli, a causa del regime irregolare che lo rende soggetto di piene improvvise e devastanti, con i suoi 5464 km di lunghezza è uno dei fiumi più lunghi del mondo. È proprio in prossimità del bacino fluviale che sono nate le antiche capitali cinesi.

Il termine huang, giallo per l’appunto, si riferisce ai fini sedimenti di loess che il fiume trasporta fino al mare. Visto e fotografato dall’alto, il Fiume Giallo ha restituito delle immagini idilliache e favolistiche grazie a quei colori che spaziano dal verde, fino al blu intenso, e che caratterizzano le spiagge lungo il corso d’acqua.

Tra l’altro è proprio lì, su quei lembi di terra che è ospitata una biodiversità straordinaria floristica e faunistica senza eguali tutelata proprio dalle diverse aree protette del Fiume Giallo. Tra queste c’è la riserva dell’estuario situata nella provincia orientale dello Shandong.

scatti aerei dalla riserva naturale del Fiume Giallo

Scatti dall’alto. Riserva naturale del Fiume Giallo

Assoluta protagonista di questo territorio è la cicogna bianca orientale, una specie che per anni è stata protetta per il grande rischio di estinzione. E invece, grazie alle operazioni di bonifica e tutela, questo animale è tornato a prosperare proprio lungo la sponda del Fiume Giallo.

Quella che è considerata la culla della civiltà cinese, offre oggi uno spettacolo naturalistico senza paragoni, grazie anche ai sedimenti lasciati dal fiume sulle spiagge, gli stessi che creato suggestive sfumature di colore che oggi possiamo ammirare attraverso questi bellissimi scatti.

scatti aerei dalla riserva naturale del Fiume Giallo

Scatti dall’alto. Riserva naturale del Fiume Giallo

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Sembra un arcobaleno dipinto su tela eppure è un fiume