Viaggio alla scoperta del più bel villaggio turistico del mondo

L'UNWTO conferisce il prestigioso “Best Tourism Village Award” al villaggio di Brgy. Bojo in Aloguinsan vicino a Cebu, nel cuore selvaggio delle Filippine

L’UNWTO, l’Organizzazione mondiale del turismo, ha premiato il villaggio di Brgy. Bojo in Aloguinsan vicino a Cebu, nel cuore selvaggio delle Filippine, con il prestigioso “Best Tourism Village Award”.

L’ambito premio come “Miglior villaggio turistico al mondo”, ritirato il 2 dicembre a Madrid dal sottosegretario Verna Buensuceso in rappresentanza del governo filippino, è stato assegnato alla località esotica dove il ritmo lento della natura vince su tutto, in un paradisiaco scenario plasmato da mangrovie, verdeggianti colline, fiumi e caratterizzato da ricchissima fauna e importanti risorse subacquee.

L’iniziativa pilota di UNWTO ha visto coinvolti 44 borghi di 32 Paesi differenti che si sono distinti per l’impegno nelle strategie innovative attuate per lo sviluppo di un turismo sostenibile e per le loro risorse culturali e naturali.
Nel contempo, il programma è stato lanciato per fare sì che il turismo diventi promotore dello sviluppo rurale proteggendone l’ambiente e incrementandone la notorietà.

Non a caso, il centro filippino ha saputo trasformare il soggiorno in un’autentica esperienza immersiva a contatto con la natura e il paesaggio: i turisti, infatti, hanno la coinvolgente opportunità di partecipare al Bojo River Eco-Cultural Tour gestito da BAETAS.
Il tour è pensato proprio per sottolineare la ricchezza ecologica del sito ed educare i visitatori all’importanza ambientale delle mangrovie offrendo loro anche approfondimenti sul birdwatching e sulla fauna locale.
Ma non è tutto: gli incassi vengono suddivisi tra l’amministrazione, le associazioni locali e i fondi di sostegno a esse collegati.

Massima soddisfazione per il riconoscimento da parte della segretaria per il turismo, Berna Romulo-Puyat, che dà merito all’associazione locale dedita all’ecoturismo e al “rimarcabile lavoro svolto dalla comunità di Bojo“.
La nostra comunità locale, insignita proprio in occasione del primo anno del programma ‘Best Tourism Villages’ di UNWTO è un vero e proprio lascito che testimonia l’impegno delle Filippine verso il turismo sostenibile, dalla più piccola realtà locale fino all’intero piano nazionale” ha dichiarato Puyat. “La ricchezza delle risorse naturali, insieme a un’ospitalità pari a pochi, rimangono il nostro punto di riferimento anche in questo momento in cui siamo concentrati sulla riapertura del turismo internazionale, che da sempre consideriamo legato a doppia mandata ai principi di sicurezza e sostenibilità” ha poi aggiunto.