Kosovo, viaggio nel Paese più giovane d’Europa

Alla scoperta di una destinazione ricca di fascino, perfetta per chi cerca avventura ed emozioni fuori dalle solite rotte turistiche

In qualsiasi punto del Kosovo vi troviate, riuscirete a sentire il richiamo delle maestose cime che lo circondano. Situato nel cuore della Penisola Balcanica, questo piccolo Paese a forma di diamante è il più giovane d’Europa, per due motivi: ha dichiarato l’indipendenza dalla Serbia nel 2008, in seguito all’ultimo dei conflitti avvenuti nella ex Jugoslavia (è stato riconosciuto da 113 Stati, tra cui l’Italia) e ha la popolazione mediamente più giovane di tutto il Vecchio Continente.

Benché la guerra abbia definito l’immagine della nazione troppo a lungo, sempre più visitatori, negli ultimi tempi, ne stanno scoprendo il fascino autentico e selvaggio che la contraddistingue, ma anche l’ospitalità e le tradizioni di una terra ricca di tesori da svelare.

Il motivo della crescente popolarità del Kosovo come destinazione turistica si deve al fatto che è a a poche ore di volo da qualsiasi località europea e, al tempo stesso, esaudisce il desiderio di spingersi fuori dalle rotte consuete, offrendo esperienze avventurose e culturali uniche.

Per comprenderne l’essenza, bisogna partire dalla capitale, Pristina, perfetta da visitare in un weekend e da girare a piedi. Cominciate dalla città vecchia, un labirinto di viuzze dove ci si imbatte in bagni turchi, mercati colorati, edifici risalenti all’epoca ottomana e monumenti imperdibili, come la meravigliosa Moschea Fatih della seconda metà del Quattrocento e il Museo Etnografico “Emin Gjiku”.

Poi c’è l’anima più recente di Pristina, rappresentata dallo scenografico Boulevard Madre Teresa, un ampio viale pedonale intorno al quale, oltre alla moderna scultura “Newborn”, monumento simbolo della città e dell’intera nazione innalzato il giorno della dichiarazione d’indipendenza, sono raccolti i locali più alla moda frequentati dai giovanissimi.

Allontanandosi dalla capitale, il Kosovo riesce a regalare ancora sorprese infinite, tra borghi storici, montagne e laghi da cartolina, canyon da record e parchi nazionali. Questo affascinante territorio, quasi completamente montuoso, vanta inoltre due dei migliori sentieri escursionistici a lunga percorrenza d’Europa: il percorso circolare delle Cime dei Balcani, che comprende anche Montenegro e Albania, e la spettacolare Via Dinarica, che attraversa otto paesi dalla Slovenia alla Macedonia, toccando anche l’Italia. Una destinazione imperdibile per chi desidera una vacanza all’insegna dell’avventura in luoghi fortemente suggestivi e ancora poco esplorati, a contatto con la natura incontaminata.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Kosovo, viaggio nel Paese più giovane d’Europa