L’Italia e i suoi 7.500 chilometri di splendide coste

Ci domandiamo perché, finora, abbiamo cercato altrove il mare più bello quando l'Italia offre già tutto

Ci domandiamo perché, finora, abbiamo cercato altrove il mare più bello quando, lungo i suoi 7.500 chilometri di coste l’Italia è già un piccolo concentrato di tutto? Abbiamo le “Maldive d’Italia“, i “Caraibi d’Italia”, le “Seychelles d’Italia”, le piscine naturali, i fondali tropicali. Non ci manda davvero nulla.

La regione con il maggior sviluppo costiero è la Sardegna, con 1.849 chilometri, seguita dalla Sicilia (1.500 km) e dalla Puglia (829 km). Ci sono lunghi litorali di spiagge, cale e calette, rocce e falesie. Per chi quest’estate desidera restare in Italia c’è solo l’imbarazzo della scelta.

Solo da Punta Falcone, vicino a Santa Teresa di Gallura, fino a Capo Carbonara, lungo la costa meridionale, le coste sarde sono alte e rettilinee, a parte la zona più a Nord, dove sono molto frastagliate. La punta settemntrionale è caratterizzata da isola, quelle dell’arcipleago della Maddalena. Due i grandi golfi sardi, quello di Olbia e quello di Orosei, bellissimo. Splendide coste pianeggianti nel golfo di Cagliari, mentre sul versante occidentale si alternano coste rocciose a coste basse e acquitrinose, come quelle del Golfo di Palmas e del golfo di Carloforte, limitato verso il mare aperto dall’isola di San Pietro.

Per trovare lunghe spiagge nella più grande isola italiana, la Sicilia, bisogna andare sul versante occidentale e meridionale perché a Nord e a Est le coste sono per lo più montuose e frastagliate. È al Sud che si trovano località come Porto Empedocle e la Scala dei Turchi, per esempio, mentte a Ovest le spettacolari spiagge di Cala Rossa a Favignana, quella di Macari e di San Vito lo Capo.

E poi la Puglia, con i suoi due mari, Ionio e Adriatico, il cui litorale alterna spiagge di ciottoli, bianche scogliere e due di sabbia. La zona del Gargano offre al turista una delle più belle coste del Sud Italia, con località di villeggiatura come Vieste, Peschici e Mattinata. Una sosta alle isole Tremiti non può non prevedere l’Isola di San Domino. Nell’isola più grande di tutta la regione i lidi più belli sono senza dubbio Cala del Sale, Cala delle Roselle e Cala Tonda. Quella del Salento, “maldiviana” e paradisiaca, regala alcune delle spiagge più belle nel nostro Paese, come Punta Prosciutto, Punta della Suina e Pescoluse, con una distesa di sabbia chiara e finissima che nasconde misteriose grotte e un mare turchese da fare invidia alle mete esotiche più prestigiose. Con mare e spiagge così meravigliosi, perché cercare altrove la prossima meta delle vacanze?

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

L’Italia e i suoi 7.500 chilometri di splendide coste