Viaggiare senza soldi

Qualche idea per chi vuole viaggiare ma non ha denaro e i siti di riferimento

Conto in rosso? Disoccupati? Non disperate: ecco qualche idea per chi vuole viaggiare ma non ha denaro. Fare snorkeling per la scienza alle Bahamas, andare a coltivare i kiwi in Nuova Zelanda. Oppure puntare all’investimento, e buttarsi a imparare un nuovo mestiere: lo chef, il carpentiere, il maestro di yoga. Nei siti stranieri è un pullulare di idee per viaggiatori disoccupati o squattrinati. Ve ne elenchiamo qualcuna.

Partiamo dalla vita di campagna. L’amate? Allora le fattorie organiche (organic farms) fanno per voi. Ce ne sono 1200 sparse per il mondo. In cambio di una sistemazione lavorerete part-time nei campi. Magari in Nuova Zelanda, nelle coltivazioni di kiwi, dove v’insegneranno i principi base dell’agricoltura autosufficiente, della cucina organica, dell’energia alternativa. Il sito di riferimento è WOOF oppure Isvonline.

Cedete la vostra stanza, o la vostra casa, in cambio di un’altra in qualunque altra parte del mondo. Di siti che offrono questo servizio ce ne sono molti, in genere si paga alla registrazione. Siti di riferimento ScambioCasa.com.

Siete dei lupi di mare, almeno nell’animo? Non resta che offrirvi come volontari nelle squadre che consegnano gli yatch. Non è necessario essere dei provetti marinai, almeno non sempre, perché molto spesso i capitani accettano anche gli inesperti, a patto che dimostrino di avere lo spirito e la voglia giusta d’imparare i segreti della vuta di mare. Il sito di riferimento in questo caso è Crewfile.

Accampati in una tenda, o in un’economica baracca, facendo i volontari nei parchi degli Stati Uniti. Studiare, muniti di macchina fotografica, la fauna selvatica del parco dello Yellowstone (sì, quello di Yogy e Bubu), o imparare le nuove tecniche di pesca dai biologi marini a Biscayne. O ancora: mettete a frutto la vostra capacità di orientamento nelle Graet Smoky Mountains. Sito di riferimento: US Parks.

Hai un mezzo romanzo in fondo al cassetto? Finisci di scriverlo in un villaggio medievale francese. Trova ispirazione al ritiro La Muse a Labastide-Esparbairenque, nel cuore del Cathar, zona Languedoc. In questo villaggio medievale tranquillo e isolato non ci sono distrazioni oltre al cibo rustico, ai mercatini dei contadini del posto, alle vicine vinerie e alla compagnia di altri scrittori. Sito: LaMuseInn.

Più che una vacanza gratuita è un investimento: diventate maestri di yoga. Di scuole sparse per il mondo ce ne sono parecchie, ma se potete permettervelo seguite i corsi della scuola di yoga per eccellenza, la Absolute Yoga in Thailandia, nell’isola di Koh Samui. Molti dei novelli istruttori recuperano le spese sostenute nel giro di quattro mesi.

Imparare le basi del mestiere di carpentiere, e allo stesso tempo imparare lo spagnolo e aiutare i bambini handicappati. Tutto questo si può fare offrendosi come volontari nel Villaggio della Pace di Santa Elena, situato nel cuore della Parco Nazionale La Gran Sabana, in Venezuela. Vi occuperete della costruzione di un campo da gioco, di aiutare i bimbi ad andare a cavallo, di sistemare stanze e giardino oltre che a fare vostre le tecniche di lavorazione di legno e pietra. Sito di riferimento: Peace Villages e più in generale Volunteer Abroad.

Qualcuno dice che la cucina italiana è una delle migliori al mondo. E allora perché non imparare a cucinare nel Belpaese? Magari in una villa antica tra i colli toscani. Chissà mai che si riesca a diventare uno chef. Male che vada si mangerà molto bene. Inglesi e americani ne vanno pazzi, basta immettere in un qualsiasi motore di ricerca “Italian cooking vacation” per trovare una sfilza di idee e indirizzi. Volendo si può andare a scoprire i segreti della cucina francese.

Il Base Camp Group offre corsi per istruttori di sci dal Canada alla Svizzera, a prezzi per tutte le tasche. Alla fine del corso avrete in mano una qualificazione riconosciuta in tutto il mondo.

Proteggere gli animali in via d’estinzione, a qualunque specie appartengano. Si lavora con gli scienziati su un progetto d’indagine o di conservazione sul posto, in giro per il mondo. I pinguini in Sudafrica, le tartarughe sulle spiagge del Pacifico, o la Barriera Corallina alle Bahamas. Il sito di riferimento è EarthWatch.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Viaggiare senza soldi