Viaggi e weekend, da single o in coppia?

Le vacanze sono il momento giusto per staccare la spina. Rilassarsi, riposarsi, ma anche fare tardi e divertirsi, prendere le cose con un po’ di leggerezza per dimenticare, per pochi giorni o più settimane, il solito tran tran della vita quotidiana. Una boccata d’ossigeno lontano dalla città, dal lavoro e per qualcuno anche dal compagno o dalla compagna. C’è infatti chi preferisce partire senza il partner, per dare respiro al rapporto.

Secondo sondaggio Parship (realizzato su un campione di 7030 single di Italia, Spagna, Germania, Norvegia, Danimarca, Svezia, Austra e Svizzera) il viaggio più desiderato dalle coppie è quello che mixa esotismo e comodità (34%). Alberghi esclusivi, mari cristallini e spiagge deserte dove fare passeggiate romantiche. Le stesse cose che cercano i single desiderosi di intraprendere una storia seria e duratura. Chi invece va cercando l’avventura sentimentale, punta al viaggio “tenda e zaino in spalla” (16%).

Ma se la coppia sta attraversando un momento di crisi, la vacanza può rivelarsi un pericolo. Abituati a ritrovarsi a casa dopo il lavoro, o se non si vive insieme la sera o durante il weekend, lui e lei in ferie si ritrovano d’un tratto a trascorrere tutta la giornata fianco a fianco: uno shock se il rapporto scricchiola. Staccare la spina diventa impossibile, mentre risulta facilissimo litigare. Lo stress e l’insoddisfazione salgono alle stelle. Al contrario c’è chi giura che le vacanze separate siano la cosa migliore. Il distacco fa sì che ritrovarsi al rientro risulti ancora più bello: un toccasana per se stessi e per l’amore.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Viaggi e weekend, da single o in coppia?