Vacanze invernali con i bimbi, ecco dove andare

Che sia al mare, in città o sugli sci per una vacanza con i bambini è meglio scegliere destinazioni con attrazioni ad hoc

Organizzare una vacanza invernale con i bambini non è cosa semplice. D’estate, infatti, è sufficiente portarli al mare e farli giocare in acqua con secchiello e paletta se sono piccoli o con sport acquatici se sono più grandi. D’inverno la cosa è un po’ più impegnativa. Considerando che i bambini anche in vacanza amano giocare e divertirsi, ma allo stesso tempo sono aperti a nuove esperienze e sopportano lunghi spostamenti e visite culturali se sono pensati apposta per loro, ecco alcune proposte per un viaggio invernale a prova di bimbo. Se l’idea è quella di una gita culturale, in Italia tutte le maggiori città d’arte permettono di ritagliare degli spazi in cui protagonisti sono i più piccoli.

A Roma le attrazioni calibrate per chi viaggia in famiglia sono diverse: il Bioparco è aperto tutto l’anno e non è distante dal Museo di Zoologia, a Villa Borghese si può affittare una bicicletta oppure entrare nella Casina di Raffaello, la ludoteca che organizza di continuo mostre e laboratori. Per i più grandi ci sono le attività multimediali di Technotown. Altro luogo romano interessante è il Planetario che ha un ricco cartellone di spettacoli.

Firenze è un’altra meta da tenere in considerazione perché prevede, tra le altre, tante attività gratuite pensate per le famiglie. In tutti i quartieri ci sono ludoteche per trascorrere del tempo in compagnia di altri bambini e le biblioteche comunali hanno una sezione per i più piccoli. Nei musei statali chi ha meno di 18 anni non paga l’ingresso e se si acquista la Firenze Card i ragazzi entrano gratis nelle strutture aderenti. Se i bambini sono stanchi di ammirare Madonne agli Uffizi si può concedere loro anche una visita al Museo del Calcio di Coverciano. D’obbligo andare al Museo dei ragazzi dentro Palazzo Vecchio che tra l’altro propone itinerari accattivanti nei quartieri più turistici della città. Al Museo Galileo Galilei i piccoli "genietti" troveranno panE per i loro denti.

Genova è un altro centro che ha particolarmente a cuore le famiglie. Non solo l’Acquario che è un’attrazione ‘must’ anche se si viaggia senza figli, ma anche la "Città dei bambini e dei ragazzi" dove scienza e tecnologia diventano gioco, il Museo dell’Antartide, il Galata Museo del Mare o il Museo Luzzati. Musei e Palazzo Ducale organizzano percorsi "dedicati" ai più piccoli.

Chi alla vacanza nella città d’arte preferisce la neve può approfittare delle numerose promozioni attive nei comprensori sciistici italiani. In Trentino Alto Adige la settimana bianca è a prova di famiglia: a parte le scuole di sci con corsi per ogni età e ogni livello, in pista ci sono spesso anche miniclub e Kindergarten per intrattenere i più piccoli. Attivo anche lo Ski Family Trentino che porta tutta la famiglia sugli sci al prezzo dello skipass dei genitori.

Se invece la vacanza è all’insegna della scienza, World of Dinosaurs a Bastia Umbra e a Grosseto, tutti i sabati e le domeniche c’è un allestimento che mostra dinosauri ricostruiti a grandezza naturale, seguendo le novità delle ultime scoperte scientifiche. Insomma un po’ come toccare con mano i protagonisti di Jurassic Park.

C’è poi chi la vacanza per i bambini la vuole di mare anche d’inverno. E un modo per accedere a spiagge da sogno senza rinunciare a tutti i comfort utili quando si viaggia in famiglia è una crociera, magari ai Caraibi, con volo diretto per Miami. Senza contare che una volta in Florida sarà difficile resistere alla tentazione di intrattenersi in alcuni dei più grandi parchi divertimento al mondo.

Quindi per una vacanza coi bambini, che sia al mare, in città o sugli sci è meglio scegliere destinazioni con attrazioni ad hoc, dai corsi per aspiranti sciatori alle mostre a prova di bimbo.

Vacanze invernali con i bimbi, ecco dove andare