Vacanze in Grecia: ecco perché andarci nonostante la crisi

Veri e propri paradisi a un passo dall'Italia, da godere fuori stagione

Con la crisi che incombe, è il  momento giusto per andare in vacanza in Grecia? E’ ciò che si stanno chiedendo i 25 milioni di turisti che hanno già prenotato e chi non lo ha ancora fatto ma aveva praticamente già scelto l’isola greca sulla quale soggiornare. La CNN ha cercato di spiegare come uscire dall’incubo Grexit ovvero dall’uscita della Grecia dell’Euro per ritornare alla cara e vecchia Dracma.

Le paure dei turisti
Il primo timore di chi deve andare in Grecia è di non essere ‘spennato’. Il governo rassicura sul fatto che non ci saranno problemi per gli stranieri che trascorreranno le vacanze nel Paese. I prezzi concordati al momento delle prenotazione resteranno invariati e i prezzi dei beni di consumo resteranno gli stessi se non scenderanno addirittura facendo risparmiare ai turisti sulle spese delle vacanze.

Si potranno usare le carte di credito e gli Euro
Se le banche adotteranno restrizioni nei confronti dei greci, ciò non accadrà per i visitatori che potranno usare le loro carte di credito emesse all’estero tranquillamente sia per pagare sia per prelevare. Le banche greche consigliano comunque agli stranieri di portare con sé anche gli Euro che saranno accettati ugualmente.

Le località turistiche saranno sicure
Se Atene e le grandi città sono state al centro di proteste e manifestazioni, ciò non accadrà nelle principali mete turistiche, assicura il governo greco, in particolare nelle isole. I greci sono consci del fatto che i turisti aiutano l’economia del Paese, inoltre le isole sono sempre stati luoghi pacifici e lontani dai problemi di Atene.

I trasporti non subiranno cancellazioni
Le compagnie di traghetti che sono di proprietà privata, e non statale o legata al governo, non saranno toccate dalla crisi e viaggeranno normalmente.
Non mancheranno cibo e beni primari
Le località turistiche sono pronte all’arrivo dei turisti già da tempo pertanto non si prevede alcuna mancanza di cibo né di beni di largo consumo. In ogni caso, dicono gli esperti, anche se la situazione dovesse rivelarsi peggiore di quanto sperato ci vorranno mesi prima che il Paese risenta davvero della crisi.

I greci saranno felici di vedere i turisti
I greci sono sempre molto ospitali con i visitatori e questa situazione non cambierà neppure quest’estate. Di fatto l’economia della Grecia dipende molto dal turismo e i turisti saranno i benvenuti.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Vacanze in Grecia: ecco perché andarci nonostante la crisi