La vacanza di Natale è breve e low cost

Per i ponti di dicembre e gennaio vincono le mini-vacanze

L’avevamo già detto: nonostante tutto gli italiani durante le feste natalizie partiranno. Ma come fare se i soldi scarseggiano? Semplice: le vacanze si accorciano, e diventano mini. Quasi metà degli italiani in viaggio non rinuncerà a una micro-vacanza in nome del low cost, che spinge a ottimizzare il tempo e il denaro disponibili.

Le ferie brevi sono aumentate del 60% dal 2005 a oggi. Si va da una notte fuori al massimo di quattro. Tra Natale, Capodanno e l’Epifania il 25% si sposterà di poco, soggiornando il località della stessa regione di appartenenza, mentre il 33% opterà per regioni limitrofe. Il restante 42% sceglierà mete più lontane.

I punti di forza delle vacanze corte sono l’enogastronomia, la cultura e l’ambiente. Ma soprattutto, importantissimo, il risparmio: si spende tra il 28 e il 42% in meno, in media uno scorto di almeno un terzo rispetto alle località più rinomate.

Alla fine l’importante è staccare la spina, uscire dalla quotidianità, non è importante fare migliaia di chilometri. E ci sono tante località in Italia dove il rapporto qualità prezzo è vantaggioso: ecco quali sono le dieci città ideali.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

La vacanza di Natale è breve e low cost