Un tour di Seattle, per scoprire a fondo la città

Una porta di accesso per conoscere la costa nord-occidentale degli USA: Seattle

Seattle è uno dei centri più importanti dello stato di Washington che si affaccia sulla costa nord dell’oceano Pacifico. E’ una città essenzialmente ricca di culture e di luoghi da visitare. Una meta sicuramente ambita per la quale bisogna individuare i luoghi in cui andare. Il tour deve necessariamente partire da Pike Place Market che è la piazza più importante della città, il cuore pulsante di Seattle. In questa piazza troviamo diverse attrazioni: il mercato del pesce, nel quale i pescivendoli si lanciano il pesce da una bottega all’altra, il mercato con le bancarelle sistemate in modo artistico, le gallerie commerciali più importanti. Ci si può comprare praticamente di tutto anche se la parte più interessante è quella in cui sono presenti negozi vintage che vendono oggetti molto curiosi. Esprime la vera essenza della gente del posto.

Il viaggio cittadino deve necessariamente prevedere una visita al Seattle Center. Questo è un campus di oltre 300mila metri quadrati inaugurato con l’Expo del 1962 e al cui interno si trovano diverse attrazioni: lo Space Needle, un luogo di osservazione a forma di missile che arriva a 180 metri di altezza, il Flag Pavilion & Plaza e la International Fountain, che è una fontana che emette schizzi alterni e colorati, la monorotaia che permette di spostarsi rapidamente al centro di Seattle e nello stesso tempo rappresenta un salto indietro nel tempo della città. E’ opportuno dedicare un po’ di tempo anche a Queen Anne, un moderno quartiere di edifici e casette di mattoni rossi, dal quale si gode di una vista mozzafiato e panoramica dell’intero territorio cittadino.

Per mangiare qualcosa di caratteristico è utile spostarsi verso l’U District, la zona universitaria e commerciale della città che si trova a circa 2 km dal centro storico e che è ricca di locali e ristorantini tipici. Caratteristica di questa zona è la presenza massiccia di fiori nelle aiuole che decorano il quartiere e che, soprattutto in primavera, lo rendono molto colorato. Per finire è consigliato un giro in barca compreso nel carnet del Seattle City Pass che permette di godere, direttamente dal mare, di una stupenda vista della città. Grazie ad essa è possibile ammirare i vari edifici e conoscere qualcosa di più sulla storia di Seattle. Il periodo migliore per visitarla è sicuramente quello estivo: questo perchè è una città molto umida nella quale sono persistenti pioggia, nebbia e nuvole. Le giornate più calde permettono quindi di visitarla senza alcun intoppo.

Un tour di Seattle, per scoprire a fondo la città