Take off e landing: il significato delle scritte in aereo

Le parole inglesi "Take off" e "landing" - visibili in aereo- sono particolarmente rilevanti per chi vola

Le parole inglesi “Take off, landing” – visibili in aereo – hanno rispettivamente il significato di decolloatterraggio. Per molti passeggeri, esse sono sinonimo della parte maggiormente eccitante del volo. Il “Take off” indica il momento in cui l’aereo lascia la pista e comincia ad immettersi in volo per il cielo e le nuvole; mentre il “landing” si concretizza quando l’aereo tocca il suolo e arriva nel luogo di destinazione. Entrambe queste fasi sono particolarmente delicate e, contemporaneamente, fantastiche da vivere, tanto che i passeggeri le attendono in modo trepidante.

Prima di questi due momenti del take off (decollo) e del landing (atterraggio), il personale di bordo fornisce specifiche istruzioni ai viaggiatori, perché gli stessi possano affrontare tali momenti nel migliore dei modi. Nello specifico, le hostess e gli steward a bordo dell’aereo danno, innanzitutto, il benvenuto ai passeggeri ed indicano la durata del volo. Specificano che è vietato fumare e che occorre spegnere i cellulari ed altri dispositivi simili o metterli in modalità idonea per non creare particolari problematiche alle operazioni di volo.

Successivamente, il personale di bordo invita i viaggiatori a posizionare i sedili in modo verticale, ad alzare i tavoli posti davanti ad ogni passeggero e ad allacciare le cinture di sicurezza. Dopo avere fornito tali informazioni, le hostess e gli steward danno una concreta dimostrazione delle peculiarità e delle procedure di sicurezza da utilizzare durante il volo e nelle due fasi del take-off (decollo) e del landing (atterraggio). Il personale invita a prestare molta attenzione alle indicazioni fornite, anche se i passeggeri sono soliti volare in maniera frequente.

Ogni posto dell’aereo è dotato di una cintura di sicurezza che deve essere allacciata e regolata da ogni viaggiatore prima del take off e del landing. E’ consigliabile tenerle allacciate durante l’intero viaggio in aereo. Se dovesse verificarsi una situazione di emergenza, il personale di bordo invita i passeggeri a rimanere seduti, assicurandosi che la cintura di sicurezza sia allacciata ed il sedile sia posto in posizione verticale. Le hostess e gli steward indicano, poi, che in ipotesi di depressurizzazione della cabina aerea, le maschere ad ossigeno escono da appositi scomparti situati sul soffitto dell’aereo. Occorre indossarle e respirate normalmente. Nell’ulteriore caso di evacuazione dell’aereo, è possibile seguire alcune luci di emergenza, che mostrano un percorso per raggiungere le uscite di emergenza. Queste indicazioni agevolano le fasi di take off e di landing.

L’INGLESE PER VIAGGIARE, LE PAROLE UTILI IN AEROPORTO

Take off e landing: il significato delle scritte in aereo