Sikinos, perla greca del Mar Egeo

Itinerario alla scoperta dell'isola greca di Sikinos, o Sicandro, nelle Cicladi

Meta poco conosciuta dal turismo internazionale ma molto amata da quello locale, l’isola di Sikinos è una piccola ma splendida isola greca ideale per una vacanza all’insegna del mare, del relax e delle escursioni naturalistiche. Vediamo quando andare e cosa visitare sull’isola di Sikinos. Questa isola fa parte dell’arcipelago della Cicladi, nel Mar Egeo meridionale e in Italia è conosciuta con il nome di Sicandro. Il territorio amministrativo comprende anche piccoli isolotti circostanti e l’isola disabitata di Kardiotissa. La comunità che vive su questa isola è costituita da nemmeno 250 abitanti.

Per raggiungere Sicandro è necessario prendere un traghetto che esegue la tratta Pireo, Santorini, Ios. Per quanto riguarda le strutture ricettive turistiche dell’isola, dobbiamo dire che sono concentrate soprattutto nella zona del porto. Soluzioni come affittacamere e appartamenti sono quelle che vanno per la maggiore, specialmente per i prezzi molto bassi. Queste strutture sono prenotabili nel momento in cui arrivate a Sikinos, ma nel periodo di ferragosto è consigliabile effettuarle con un certo anticipo.

Si tratta di un’isola incontaminata, meta ideale per un soggiorno rilassante. I villaggi presenti a Sikinos sono due, Alopronia e Kastro, il capoluogo dell’isola. Le spiagge più belle sono quelle di Agios Gerogios, Agios Nikolaos, Katergo e Dialiskari. Il borgo di Kastro è caratterizzato da stradine strette e tortuose che si arrampicano sulla collina, dalla quale si può ammirare un panorama spettacolare. Da non perdere una visita alla Grotta Nera nella parte più a nord dell’isola e i resti del Monastero di Episkopi, un mausoleo romano del III secolo, trasformato in chiesa cristiana nel XVII secolo. A Kastro è possibile visitare un piccolo museo dedicato al folklore locale.

Da visitare c’è anche il monastero di Zoodochos e una piccola chiesa del XVIII secolo. L’isola si presta ad attività sportive come le immersioni e la pesca. Le spiagge sono tutte rocciose e consentono di fare splendidi tuffi dalle scogliere. la vita notturna è praticamente inesistente, solo la taverna e i bar restano aperti la sera con canti e balli tradizionali. Presso il porto potrete assaggiare i piatti tipici greci in una delle tipiche taverne.
Sikinos si trova abbastanza vicino a Santorini, raggiungibile in traghetto, dove si possono fare delle belle escursioni presso i siti archeologici della scomparsa civiltà minoica.

 

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Sikinos, perla greca del Mar Egeo