Scappo dalla città e dallo stress

L'idea di regalarsi un weekend o una settimana di vacanza fuori stagione

Volete staccare la spina per qualche giorno, in attesa delle tanto agoniate ferie estive? L’idea potrebbe essere quella di regalarsi un weekend o una settimana, per i più fortunati, lontano dal frastuono della città per ritagliarsi una pausa di puro relax, fare il pieno di energia e, perché no, prepararsi alla prova costume. O semplicemente vivere un’esperienza green in compagnia dei propri figli. Noi vi suggeriamo come riuscire a essere più rilassati, oltre che belli, far perdere le proprie tracce al solo scopo scopo di ricaricare le pile, o far annusare, sentire e assaporare la natura ai più piccoli.

Siete invece stufi di essere rintracciabili a qualsiasi ora del giorno? Se la risposta è sì, il posto che fa per voi è l’Hotel Garni del Sogno, a Madonna di Campiglio (TN), dove i pentiti del BlackBerry potranno disintossicarsi trascorrendo qualche giorno in una baita circondati dalla natura incontaminata del Parco Naturale Adamello Brenta. Senza energia elettrica (c’è un unico pannello solare che fornisce un po’ di luce), radio, tv, computer, mail, internet e telefonino (nell’area i cellulari non ricevono, almeno non tutti) si potrà assaporare l’emozione della vita agreste di un tempo. Il tutto senza annoiarsi perché il tempo libero potrà essere riempito con lunghe passeggiate nella natura, sport, visite culturali, cene e grigliate.

Dedicato invece ai bambini dai 6 ai 12 anni, in vacanza sulle montagne altoatesina, il Campo Esplora Natura. Nato da un’iniziativa dei Familiehotels dell’Alto Adige, permette di avvicinare i piccoli ospiti e i loro genitori al verde. Ogni hotel organizza escursioni per famiglie, di solito accompagnate e guidate, strettamente legate al tema della natura, ai fiori e alla vegetazione; infine la natura compare anche in numerosi giocattoli e giochi, sia nelle sale giochi interne che all’esterno degli alberghi stessi. Tre i moduli in programma quest’estate: Selva e acqua, Vita notturna e Natura da mordere. Ad ogni partecipante verrà dato un simpatico gadget, significativo dell’esperienza: un vasetto con una lente di ingrandimento come coperchio, i bambini potranno così inserire nel contenitore una foglia, un fiore, un insetto e studiare il tutto sotto la lente. Inoltre verrà consegnato a tutti i partecipanti un libricino ricco di tantissime informazioni sul mondo della natura altoatesina. Alla fine di ogni settimana ogni bambino riceverà il diploma di “Giovane Esploraotre”. Una vacanza sicuramente da prendere in considerazione visto che i bambini adorano esplorare la natura in compagnia di mamma e papà.

Scappo dalla città e dallo stress