Rimborso viaggi: come fare la richiesta per la prenotazione degli alberghi

Ecco le informazioni utili per chiedere il rimborso delle prenotazioni degli alberghi

Prenotare un albergo prima di intraprendere un viaggio, è una cosa normale in modo tale da poter organizzare al meglio la vacanza. Ovviamente, in caso di mancata partenza, che può derivare da qualsiasi tipo di motivazione, si può richiedere il rimborso della prenotazione del nostro albergo come si fa con la richiesta di rimborso per il biglietto aereo. Vediamo insieme in questo caso come poterla richiedere.

Le prenotazioni di un albergo o di una qualsiasi struttura ricettiva possono avvenire in diversi modi, via telefono, via fax, on line tramite mail. La conclusione di un eventuale contratto è il momento che suggella la prenotazione vera e propria di una camera. In caso di eventuale disdetta della stessa sarà necessario farla nei tempi prestabiliti, in modo tale da non recare all’albergatore nessun tipo di perdita di natura economica.

In caso di eventuale penale legata alla disdetta, il valore di essa crescerà man mano che si avvicina la data dell’effettivo soggiorno. Ecco perché le disdette vanno effettuate, possibilmente, in tempi ragionevoli e comunque in quelli stabiliti della regole dell’agenzia viaggi, del sito on line o dal singolo albergatore con il quale abbiamo stipulato il contratto di soggiorno. Se non usufruirete del soggiorno, comunicandolo solo all’ultimo momento, dovrete pagare l’intera tariffa dello stesso.

In caso di prenotazione con caparra, vanno ben distinte due situazioni ben precise, quella con caparra penitenziale e quella confirmatoria. Nel primo caso, in caso di disdetta, l’albergatore potrà trattenere il quantitativo versato dalla caparra. In caso della confirmatoria invece l’albergatore oltre all’ammontare della caparra, potrebbe richiedere anche il resto del corrispettivo dell’intero soggiorno prenotato. In caso di pagamento della penale di recesso, dovranno essere sottratti i costi degli eventuali servizi accessori quali ad esempio, i pasti, eventuali spa o altri ancora.

Negli ultimi tempi si registrano un numero crescente di prenotazioni online; in questi casi alcuni portali offrono la possibilità di recedere e cancellare la prenotazione in maniera totalmente gratuita, fino al giorno precedente il soggiorno. E’ possibile anche stipulare un’assicurazione di annullamento che ci protegge da eventuali disdette anche dell’ultima ora. L’assicurazione per il recesso del contratto, copre le spese di annullamento del viaggio in casi specifici come: morte, malattia o infortunio dell’assicurato, di un familiare o di qualsiasi altra persona indicata nella polizza.

Immagini: Depositphotos

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Rimborso viaggi: come fare la richiesta per la prenotazione degli&nbsp...