Quanti aeroporti ci sono a Parigi: tutti i dettagli

Aeroporti di Parigi: quanti e quali sono gli scali aeroportuali che servono la capitale francese. Da quello principale per le compagnie di linea a quelli per le compagnie aeree low cost

Gli aeroporti di Parigi sono quattro: Charles de Gaulle, Orly, Le Bourget e Beauvais. Il primo è il principale aeroporto parigino dove solitamente atterrano e partono i voli di linea, soprattutto internazionali. Questo aeroporto è infatti anche uno dei maggiori scali di tutta la Francia. E’ situato a circa 25 chilometri dal cento cittadino a cui è ben collegato con navette, bus e treno. Noto anche con il nome della piccola cittadina in cui si trova, Roissy, questo aeroporto riveste un’importanza mondiale negli scali aerei. Si tratta di un aeroporto molto grande che ospita al suo interno moltissimi negozi di vario genere.

L’aeroporto parigino di Orly è situato a circa 14 chilometri dalla capitale francese ed è utilizzato principalmente per le tratte nazionali, per i voli diretti in Maghreb e in Medio Oriente. E’ collegato a Parigi da una linea ferroviaria, navette e metropolitana. Dall’Italia fanno scalo in questo aeroporto francese i nostri voli Alitalia in partenza da Milano Linate. La costruzione dell’aeroporto di Orly è iniziata nel 1918 e terminata come la vediamo ora nel 1967. E’ il secondo aeroporto francese dopo Roissy Charles de Gaulle e decimo in Europa per numero di voli.

L’aeroporto di Parigi Beauvais Tillé è stato costruito nel 1930 ed è situato a 80 chilometri a nord di Parigi. Si tratta dello scalo principale delle compagnie aeree a basso costo, come Ryanair e Wizzair. E’ collegato a Parigi con un efficiente servizio di autobus, prenotabili direttamente online. E’ un piccolo aeroporto che veniva inizialmente usato per i voli militari, durante e dopo la Seconda Guerra Mondiale, mentre oggi è molto frequentato dai giovani turisti che si recano in Francia con pochi spiccioli per visitare la capitale.

L’aeroporto parigino di Le Bourget è situato nei pressi dell’omonima cittadina e si trova a 13 chilometri dalla capitale della Francia. Fu aperto nel 1919 e rimase l’unico aeroporto di Parigi per molto tempo. Dal 1953 si svolge al suo interno il Salone Internazionale dell’aeronautica e dello spazio di Parigi Le Bourget, oltre ad essere la sede di diversi meeting e mondiali di modellismo. In questo aeroporto transitano voli nazionali, internazionali straordinari e gli aerei privati. Questo scalo è conosciuto per essere stato il punto di arrivo di Lindbergh dopo la traversata dell’Atlantico.

Quanti aeroporti ci sono a Parigi: tutti i dettagli