Quali musei visitare a Dublino con i bambini

Musei per bambini a Dublino: scopriamo insieme quali sono i musei più adatti per portare i bambini durante un soggiorno nella capitale irlandese

Trovare dei musei per bambini a Dublino è molto semplice, perché la capitale irlandese è molto attenta ai fabbisogni dei bambini, non solo di quelli che si recano in vacanza con i genitori ma anche dei residenti. Sono tantissime le attività, i percorsi interattivi e i Dublinostudiati appositamente per loro. Vediamo insieme quali sono quelli più idonei, per farli divertire e nello stesso tempo per far loro imparare tante cose nuove. Uno di questi è il National Leprechaun Museum, situato nel cuore della capitale d’ Irlanda . E’ un museo molto amato sia dai grandi che dai piccini. Il complesso è dedicato alla figura mitologica del Lepricano, un famoso simbolo esistente già al tempo dei Celti. Qui grandi e piccoli possono conoscere gli aspetti poco conosciuti dai turisti riguardanti il folklore di queste zone, tra folletti, pentole d’oro e arcobaleni magici. Un percorso all’insegna della magia e del divertimento sviluppato su oltre 15mila metri quadri. Sono presenti anche tanti percorsi interattivi dove è possibile viaggiare nel passato e interagire con maghi e stregoni. Il museo è aperto tutti i giorni dalle ore 9.30 alle ore 18.15.

Tra i musei più adatti ai bambini a Dublino c’è anche il recente Imaginosity, un museo interamente dedicato ai più piccoli che ospita esposizioni permanenti e temporanee, oltre ad organizzare tante attività di gioco che migliorano sia l’apprendimento, che la memoria, che la creatività dei bambini, fattori molto importanti per una corretta crescita psicofisica. All’intero di questo bellissimo e nuovo museo i bambini potranno arrampicarsi nell’area denominata Climber, oppure possono giocare a fare il pane o i postini nell’area Town Centre o dedicarsi alle costruzioni con tanto di elmetto e martello. Si tratta di un museo molto innovativo dove i bambini possono dare libero sfogo alla loro creatività. La zona dove sorge questo museo è ricca di strutture alberghiere dove alloggiare per un soggiorno nella capitale irlandese a misura di bambino.

Più che un museo, il The Ark è un centro culturale che organizza diverse attività da fare con bambini e ragazzi, come i corsi di disegno, lavori in gruppo, mostre e giochi riservati solo a loro. Tra gli altri musei ricordiamo il Wax Museum Plus, molto apprezzato dai ragazzini di tutte le età, realizzato dentro un antico palazzo che nel passato era adibito ad arsenale. Sale a tema che servono per spiegare la storia e la vita di importanti personaggi irlandesi con una voce che narra le loro vicende ed effetti speciali che renderanno questo viaggio all’indietro nel tempo davvero unico ed emozionante. Perfetto per portarci bambini di età compresa frai 5 e i 12 anni di età.

Tra le varie sezioni segnaliamo il Museo degli Scrittori, la Storia Irlandese, la Camera degli Orrori, il Mondo della Fantasia, Eroi Irlandesi della Scienza e della Tecnica, il Video Studio, lo studio di registrazione, Personaggi Famosi e per finire il Grand Hall, un’ala dove sono presenti tutti i personaggi del grande schermo amati dal pubblico, soprattutto dai bambini, come Jocker di Batman, Gollum del Signore degli anelli e Nightmare, personaggio dell’orrore degli anni Ottanta.

Con i bambini a Dublino si possono organizzare moltissime cose. Una di questo è il Viking Splash Tour che prevede un giro per la città irlandese a bordo di un mezzo militare anfibio dove i partecipanti sono invitati a gridare come facevano i vichinghi secondo la mitologia. All’interno dello splendido parco che circonda il Malahide Castle, è esposta una grande collezione di trenini, carrozze e locomotive d’epoca, realizzati da un ingegnere ferroviario in pensione. Molto bello anche per i grandi che sono appassionati di modellismo e collezione di pezzi di auto e moto d’epoca. Come avete visto le cose da fare e vedere aDublino sono davvero molte.

Ma i divertimenti per i bambini non sono solo fatti di musei, parchi e centri culturali. Infatti se state trascorrendo una vacanza nella capitale irlandese si consiglia di portare i bambini alla Wooly Wardì’s Mobile Pet Farm, una fattoria dove i piccoli possono stare a contatto con la natura e gli animali. I bambini potranno accarezzare pecorelle, capretti e agnellini. Il luogo perfetto per insegnare ai bambini l’amore e il rispetto per gli animali.

A Dublino esiste anche una fabbrica di cioccolato dove i bambini possono partecipare a sezioni di lavoro/gioco allo scopo di creare decorazioni di cioccolato. Un luogo molto divertente sia per i grandi che i piccoli. I bambini apprezzeranno anche il Teatro delle Marionette, i cui spettacoli si svolgono nel fine settimana. Da non perdere! Anche nei dintorni di Dublino si possono organizzare tante escursioni a misura di bambino, soprattutto per la natura incontaminata che circonda la capitale irlandese, territorio conosciuto anche come la Verde Irlanda, proprio per le sue caratteristiche geografiche.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Quali musei visitare a Dublino con i bambini