Providencia: isola della Colombia nel Mar dei Caraibi

Un'isola di pace, natura e silenzi fatta di lagune smeraldine, vegetazione tropicale e chilometri di barriera corallina

circa 700 chilometri a nord ovest del territorio colombiano, comunemente noto, si trova Providencia.

Un’isola di pace, natura e silenzi fatta di lagune smeraldine, vegetazione tropicale e chilometri di barriera corallina.

Lontana dalla Colombia anche per storia e cultura: nel XVII secolo fu colonizzata da puritani inglesi, giamaicani e schiavi africani.

Un melting pot che si respira tutt’ora nell’isola: musica reggae, ritmi africani e parole in lingua inglese. 
Fu in passato campo di battaglie tra pirati inglesi e galeoni spagnoli, data l’ubicazione dell’isola: stava sulla traiettoria dei traffici mercantili spagnoli. Infatti leggende e teste di pirati rimangono segni indelebili dell’isola.

Lontana dalle classiche rotte turistiche dirette ai Caraibi, Providencia è una meta ideale per chi ama gli sport subacquei e la natura, per chi vuole respirare tranquillità e lasciarsi alle spalle stress e ritmi frenetici.

Per raggiungerla con volo aereo, bisogna arrivare a San Andres, l’isola colombiana che sta accanto a Providencia, e con un volo di soli venti minuti si raggiungono le sue coste.

 

Le compagnie aeree effettuano voli che collegano l’arcipelago alla terraferma e a diverse capitali degli stati americani meridionali, altrimenti ci sono compagnie che propongono dei voli diretti dall’Italia, meno economici.

Providencia: isola della Colombia nel Mar dei Caraibi