Pescare in Trentino con le Guide Fishing

La pesca con le guide fishing del Trentino è più piacevole. Assumendo una guida è possibile scoprire le particolarità del territorio e pescare molto più facilmente

La pesca con le guide fishing nel Trentino può dare tantissime soddisfazioni. Questo poiché il Trentino è una zona molto variabile per quanto riguarda la fauna e la flora, e ospita 350 zone naturali diverse, gestite da oltre 30 associazioni di pescatori. Questo fa del posto un vero paradiso per tutti coloro che amano la pesca. Per pescare meglio, però, è necessario assumere una fishing guide. Questa figura ha il compito di consultare e indirizzare il pescatore nella sua attività. La guida di pesca conosce tutte le particolarità del Trentino ed è in grado di rendere la pesca un evento più piacevole.

La pesca con le guide fishng è una novità a livello italiano, ma è ormai una prassi consolidata nel resto del mondo. Per questo esistono soltanto 9 guide di pesca in Italia. Queste sono state abilitate all’esercizio della professione dall’Accademia Foreste e Caccia che opera nel Trentino. La pesca con le guide fishing non è l’unica novità di quest’anno. Per esempio sono stati allestiti dei nuovi siti naturali adatti alla pesca. Tra di questi spuntano i cosiddetti “catch&release”. Utilizzando questi siti il pescatore ha l’obbligo di rilasciare la preda una volta pescata.

Una nuova riserva è stata aperta sul torrente Rabbiés, vicino al Parco nazionale dello Stelvio . È lunga all’incirca 1 chilometro ed è popolata principalmente da Fario selvatiche e da Trote Marmorate. Tuttavia, sono ammessi alla riserva soltanto 4 pescatori al giorno e il permesso costa 25 euro. L’unica pesca permessa in questa zona è con la canna per la pesca. I mesi migliori per pescare spaziano da aprile a settembre, con luglio e agosto esclusi.

Per dare uno slancio al progetto è stato anche rinnovato il sito. Questo sarà a breve disponibile con tante e importanti novità. Tra di essi sarà possibile richiedere i permessi per pescare online, prenotare mediante internet il servizio di fishing guide e assicurarsi il pernottamento nelle strutture di ricreazione pensate appositamente per i pescatori. Negli stessi edifici gli interessati potranno riparare o lavare le proprie attrezzature, preparare da mangiare o pernottare. Oltre alla possibilità di avere gli ingredienti per un pasto a base di pesce, un bel week end di pesca è, dunque, assicurato.

Pescare in Trentino con le Guide Fishing