Pantelleria diventerà parco nazionale: ecco come sarà

Pantelleria è pronta ad ospitare un parco nazionale. L'annuncio è stato dato dal ministro dell'Ambiente Galletti e cambierà il turismo verso l'isola

Un parco nazionale è pronto a sorgere a Pantelleria, splendida isola al largo di Trapani, seguendo le proposte precedentemente avanzate dagli ambientalisti siciliani.

Il via libera del progetto è giunto dal consiglio dei Ministri lo scorso 21 giugno ed è stato annunciato dal ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti. Pantelleria è dunque pronta alla sfida di una grande area protetta, dopo i gravi incendi dolosi che l’hanno colpita negli ultimi giorni di maggio.

Ecco come si è arrivati alla decisione e come cambierà nei prossimi anni l’isola siciliana. Il parco di Pantelleria coprirà tre zone dell’isola, suddivise a loro volta in quattro aree. Nella prima si troveranno le sezioni A e B, dove l’ambiente sarà conservato nella sua totale integrità, in un’area che corrisponde alla Riserva Naturale Orientata.

pantelleria-panorama_th_500

Probabilmente questa parte del parco vedrà il recupero delle zone dismesse attraverso pratiche di viticoltura e agricoltura tradizionali, come già avviene nelle Cinque Terre. Nella seconda zona invece saranno contenute le aree C e D, dove si lascerà spazio alle attività tradizionali praticate sull’isola trapanese, come la pesca e la raccolta dei prodotti tipici siciliani, come grano e uva.

pantelleria-arco-elefante_th_500

In questa sezione del futuro parco di Pantelleria non mancherà neppure l’artigianato locale, specificatamente nelle aree del parco dove è avvenuto l’intervento umano sulla natura. Tale disegno rientra nelle finalità antropologiche e culturali che il Comune e il ministero intendono portare avanti per la promozione del parco. Nella zona C, attigua alla precedente, si trovano infine i centri rurali, i borghi costieri e le strutture portuali e turistiche di Pantelleria, dove i turisti potranno passare una bella vacanza in riva al mare e approfittare del clima isolano mite fino a ottobre.

pantelleria-lago-di-venere_th_1217

L’iter parlamentare per l’istituzione del parco di Pantelleria ha conosciuto un’accelerata dopo i ripetuti incendi che hanno colpito l’isola nello scorso maggio. L’idea di Galletti, di comune accordo con l’amministrazione locale, è quella di promuovere il turismo responsabile nella località trapanese, facendo conoscere ai viaggiatori le bellezze presenti sull’isola. Tutti coloro che hanno bisogno di una vacanza e che amano la natura possono cominciare dunque a pensare fin da ora a un week end nella rinnovata area protetta di Pantelleria.

Pantelleria diventerà parco nazionale: ecco come sarà