Il Mozambico e la sua natura, un tratto d’Africa da esplorare

Dal mare al safari: quando visitare le meraviglie naturali del Mozambico

Il Mozambico è un Paese che si affaccia sull’Oceano Indiano e si trova nella parte più meridionale dell’Africa. Un territorio ricco di bellezze naturali nascoste e ancora poco conosciute dagli italiani. La capitale del Paese è Maputu. Una città che risente ancora oggi, soprattutto nel suo aspetto, della colonizzazione portoghese. Le dimensioni della capitale sono a misura d’uomo, è infatti facilmente visitabile a piedi.

È vivamente consigliata una visita all’ Ilha de Mozambique, ovvero l’isola di Mozambico. Un’isola collegata al continente attraverso un piccolo ponte. Dichiarata patrimonio dell’umanità dall’Unesco, sono presenti edifici antichi e ricchi di arte locale. Sono costruzioni nate dall’incontro tra diverse culture che hanno contribuito a formare l’identità del Paese: portoghese, araba e indiana. Durante la visita dell’isola da non perdere l’antica fortezza di Sao Sebastiao, il più antico edificio di tutta l’Africa meridionale.

Il Mozambico è famoso per i suoi parchi nazionali. Il più importante è il parco di Gorongosa, ideale per chi vuole ammirare gli animali in libertà e in particolare i “big five”. Si può soggiornare all’interno del parco durante un safari dormendo in campi tendati o in lodge. Quotidianamente vengono organizzate da parte dei rangers escursioni all’alba o al tramonto. Tra i parchi nazionali vi sono il Zinale il Limpopo. Se amate i paesaggi naturali non potete perdere le spiagge del Mozambico. Grazie alla presenza della barriera corallina si possono svolgere attività di immersioni e snorkeling. Tra le più famose le spiagge della penisola di Inhambane e di Tofo.

Quando visitare questo magnifico Paese? Prima di tutto bisogna ricordarsi che, trovandosi nell’emisferio australe, le stagioni sono invertite. Il periodo migliore per andare in Mozambico, se si vuol compiere safari, escursioni o visitare le città, è tra metà maggio a fine agosto. Si tratta del periodo più fresco, secco e soleggiato dell’anno.

Se si vuole visitare le zone interne e le cime più alte del Paese bisogna sapere che, in questo periodo, di notte la temperatura cala notevolmente, fino a leggere gelate alle altitudini maggiori. Al contrario nella stagione delle piogge oltre ad essere caldo e afoso vi è il rischio dei cicloni. Se siete interessati principalmente al mare e al sole, le spiagge più meridionali sono consigliate a settembre ed ottobre, mentre per quelle centro-settentrionali il periodo si amplia da metà maggio a fine ottobre. Il Mozambico è il Paese per chi cerca natura, avventura, silenzio e relax.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Il Mozambico e la sua natura, un tratto d’Africa da esplorare