Mostra: ‘In viaggio con cercatori, fuggitivi e pellegrini’ a Tolmezzo

La mostra di Tolmezzo, "Oltre. In viaggio con cercatori, fuggitivi, pellegrini", rimarrà aperta al pubblico dal 22 maggio al 9 ottobre 2016 e avrà luogo nella Casa delle Esposizioni della piccola frazione di Illegio, in Friuli

Ha inizio a Tolmezzo, in provincia di Udine, la 12esima mostra internazionale di Illegio. L’esposizione ha aperto i battenti il 22 maggio e si concluderà il 9 ottobre 2016. Il tema della mostra è il viaggio, come simbolo della cultura e della tradizione cristiana, ma soprattutto come emblema del desiderio e della volontà dell’uomo di spingersi sempre più lontano.
Il titolo della mostra è “Oltre. In viaggio con cercatori, fuggitivi, pellegrini“, e si ispira a ciò che accade a livello interiore all’uomo che si mette in viaggio. L’uomo è spinto dall’inquietudine e dall’ardore di sapere e varcare i confini conosciuti. È la sensazione di spaesamento a rendere nomadi, mentre la sicurezza che esiste una meta è propria dei pellegrinaggi religiosi che sono simbolo e metafora della fede.

La mostra di Tolmezzo si snoda attraverso undici sale ed è suddivisa in cinque sezioni tematiche, che presentano un totale di oltre quaranta dipinti. I quadri, provenienti da trenta collezioni europee, sia pubbliche che private, offrono al visitatore un percorso suggestivo capace di guidarlo attraverso riflessioni profonde. La rarità delle iconografie e l’attualità dei temi fanno di questa mostra un’esperienza unica.
Le opere esposte appartengono a diverse epoche, in un arco temporale di cinquecento anni che trasporterà il visitatore in un viaggio fatto di percorsi, avventure, esodi, naufragi, pellegrinaggi e fughe. Sarà dunque un viaggio tra i viaggi questa mostra di Tolmezzo, che secondo le parole del suo curatore, Don Alessio Geretti, “dei viaggi parla perché dei viaggi ha sempre parlato la migliore letteratura spirituale dell’umanità, la Sacra Scrittura, che racconta della fede come un viaggio”. La vita spirituale è fatta di movimento interiore. “Credere vuol dire mettersi in cammino”.

Per dare ancor più rilevanza al tema della mostra, quanto mai attuale, tra le guide presenti vi sono un profugo pakistano e uno afgano, che hanno vissuto in prima persona la drammaticità della fuga, e che offrono la loro testimonianza come possibile chiave di lettura del tema.
Nell’ambito dell’esposizione ci saranno anche laboratori per bambini e ragazzi, che si terranno ogni sabato pomeriggio alle 16.
L’orario della mostra, organizzata come sempre dal Comitato di San Floriano, è il seguente: da martedì a sabato l’apertura è dalle 10 alle 19, mentre la domenica l’orario è un po’ più ampio, ossia dalle 9.30 alle 19.30. Il lunedì l’esposizione sarà aperta solo per i gruppi che prenoteranno. La mostra di Tolmezzo è frutto dell’impegno di tutto il piccolo borgo di Illegio, in provincia di Udine , formato da appena 360 abitanti. Grazie all’annuale mostra internazionale, negli ultimi undici anni sono transitati da queste parti 250 mila visitatori.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Mostra: ‘In viaggio con cercatori, fuggitivi e pellegrini’...