Miami a ritmo di dance

Dal 23 al 27 marzo i migliori DJ del pianeta si ritroveranno a Miami Beach per la Winter Music Conference, una settimana di party sfrenati

Miami è indubbiamente la città americana più attiva per la vita notturna, con decine di locali e discoteche che propongono un calendario di eventi da far invidia a Ibiza nei mesi estivi. Il clima tropicale, la forte influenza latino americana e un mare caraibico sono i motivi per i quali migliaia di turisti si recano in Florida per giorni e (soprattutto) notti di puro divertimento.

Ormai da venticinque anni, l’ultima settimana di marzo si tiene la Winter Music Conference, la più importante manifestazione mondiale dedicata alla musica da discoteca. Per sette giorni, tutti i migliori DJ del pianeta si danno appuntamento nei beach bar e nelle discoteche di Miami Beach con party ed eventi speciali organizzati a ogni ora del giorno e della notte. La manifestazione vera e propria si svolge al Miami Beach Resort & Spa, con gare tra disc jockey, presentazioni dei cataloghi per la prossima estate e convegni sulle nuove tedenze musicali per poi finire con l’evento clou, ovvero la premiazione degli IDMA (International Dance Music Awards), gli Oscar della musica dance.

Ma quello che tutti gli appassionati aspettano anno dopo anno sono le feste che si tengono in locali come Mansion, Nikki Beach, Sky Bar @ Shore Club, Cameo, Club Space, Set, Shine e Nocturnal. Tutte le celebrità del mondo house, trance e dance si esibiscono dal vivo in djset che iniziano nel pomeriggio in spiaggia e in piscina per finire la mattina dopo nei discoclub. Anche quest’anno sono attesi DJ del calibro di Paul Oakenfold, Tiesto, Paul Van Dyk, Armin Van Buuren e David Guetta, oltre a tantissimi altri. Chi è appassionato di musica dance, dovrebbe vivere la WMC almeno una volta nella vita…

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Miami a ritmo di dance