Le nuove mete sciistiche low cost dell’inverno

Dalla Bulgaria alla Serbia, l'Europa dell'est sta sempre più prendendo piede come meta economica per sciare

E’ tempo di neve e voi siete già in cerca di qualche località sciistica dove passare una vacanza senza spendre una fortuna? Skyscanner ha selezionato le mete più economiche del momento ed è emerso che l’Europa dell’est sta sempre più prendendo piede come meta low cost per le vacanze sulla neve.

Borovets, ad esempio, è una delle più importanti località sparse sulle sue catene montuose della Bulgaria. Qui ci si può godere gli sport invernali alla metà dei prezzi che si trovano nell’Europa occidentale con l’aggiunta di una vita notturna molto vivace.

Anche la Serbia è candidata ad essere una tra le più interessanti destinazioni sciistiche low cost in Europa orientale e Kopaonik è una delle sue mete più gettonate. Così pure la Slovenia con la sua località Krvavec che è tra le più economiche d’Europa. Qui lo skipass giornaliero costa 26 euro. Inoltre Sochi, in Russia, ospita alcune piste da sci i cui prezzi sono veramente contenuti. Questa località sarà delle Olimpiadi invernali del 2014.

Pur non facendo parte dell’Europa dell’est, la Scozia è una tra le destinazioni sciistiche più economiche del momento. La sua località dove gli impianti sono più a buon mercato è Glenshee. Certo, per arrivare qui bisogna prendere un volo, ma se ne può cercare uno low cost.

E sempre in Europa occidentale, Soldeu è un villaggio di Andorra la cui vita gira intorno ai suoi impianti sciistici, che sono i più importanti e i più economici di tutti i Pirenei.

E se volete sapere quali sono le regole per un buon sci alpinismo, leggete qui.
 

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Le nuove mete sciistiche low cost dell’inverno