Marocco: riapre l’antica libreria di Fez

La biblioteca a Fez, in Marocco, sta per riaprire finalmente i battenti. Da Maggio, la più antica biblioteca del mondo potrà di nuovo essere visitata

Dopo quasi quattro anni, riapre la biblioteca a Fez, in Marocco. Si tratta di Al-Quaraouiyine ed è la più antica biblioteca del mondo. Fez è uno dei maggiori centri culturali del mondo islamico e la sua biblioteca è stata un grande punto d’incontro tra la conoscenza musulmana e quella europea. I lavori di ristrutturazione sono iniziati nel 2012, quando l’architetto Aziza Chaouni fu incaricato di rinnovare l’antico edificio che stava ormai cadendo in rovina. Il suo duro lavoro ha finalmente dato i suoi frutti e, a Maggio 2016, l’antica Al-Quaraouiyine riaprirà finalmente i battenti.

Questa grande biblioteca a Fez, in Marocco, fu costruita nell’859 da Fatima El-Fihriya, figlia di un ricco mercante tunisino. In quegli anni, le donne partecipavano attivamente alla vita pubblica del mondo islamico. Tra le numerosi collezioni, si vantano opere risalenti a 1200 anni fa, tra cui i manoscritti di Ibn Khaldun e Ibn Al-Arabi. Si tratta di due storici e filosofi musulmani vissuti rispettivamente nel XIV e XII secolo e il primo era considerato il maggior sociologo di quegli anni. Tuttavia, la lista di libri rari è molto lunga e finalmente potranno tornare ad essere consultati nella grande sala lettura.

Al-Quaraouiyine, oltre ad essere una biblioteca è anche un’università. Anzi, a detta dell’Unesco si tratta del più antico centro d’insegnamento del mondo. Per ora non si sa se verrà anche riaperta anche la scuola stessa, ma ci sarà sicuramente una sala conferenza, un centro amministrativo, una caffetteria e un laboratorio per il restauro dei documenti più antichi. Inoltre c’è anche una novità: all’interno della struttura si terranno mostre permanenti e temporanee, che i visitatori di Fez potranno ammirare pagando una piccola quota.

I soldi dei biglietti per le mostre saranno destinati totalmente alla manutenzione dell’edificio. Gli interni sono infatti ricchi di dipinti e mosaici, ma anche le mura e le travi dei pavimenti hanno bisogno di essere preservate. Chi avesse intenzione di visitare a breve il Nord Africa, può considerare di fare un salto alla biblioteca a Fez, in Marocco: gli amanti della cultura ne rimarranno affascinati. Chi fosse interessato a scoprire altri luoghi simili, può visitare Aix-En-Provence, Madrid, Copenaghen e Città del Messico. Anche lì, infatti, sono presenti alcune grandi biblioteche storiche.

Marocco: riapre l’antica libreria di Fez