Paese che vai, mancia che trovi

In viaggio occorre sapere come comportarsi in tema di mance e pagamenti

I turisti? Sempre meno generosi. Tutta colpa della crisi economica che si fa sentire anche sui portafogli dei viaggiatori. Sembra infatti che i clienti siano diventati un po’ tirchi quando si tratta di lasciare quel piccolo riconoscimento in denaro a tassisti, camerieri e facchini. Ma non solo. La “colpa” dello scarseggiare delle mance è da attribuire anche al metodo di pagamento che è sempre più praticato con sistemi elettronici quali carte di credito e bancomat. Un piccolo risparmio questo di tempo e denaro, che rischia però di far passare il turista di turno per maleducato, soprattutto quando si è all’estero, visto che ogni Paese ha le sue regole in fatto di tips. Ecco allora un piccola guida per sapere come comportarsi quando si è in uno stato straniero.

EUROPA
Al ristorante: il servizio è incluso nel pasto, ma si può aggiungere il 5% o il 10% di mancia.
Taxi: il 10%
Al portabagagli dell’hotel: 1,50 euro a bagaglio.
Al concierge dell’albergo: un paio di euro per semplici richieste. Se le richieste sono più complesse, dai 20 euro in su.

USA-CANADA
Gli Stati Uniti sono la patria della mancia scientifica. Per gli americani è del tutto naturale calcolare con una certa precisione una percentuale, il cosiddetto tip, che può andare dal 15 al 20% del conto finale, tasse incluse, per il servizio ricevuto. Questo perché lo stipendio di molti lavoratori nel campo della ristorazione prevede proprio l’integrazione delle mance.
Al ristorante: circa il 15% di mancia. Mentre nei ristoranti di lusso, meglio lasciare il 20% di mancia. In caso di tavolate di oltre 6-8 persone può essere applicato un sovrapprezzo del 18% per il servizio generalmente segnalato sul menu.
Taxi: il 15% in media più 1 o 2 dollari per il carico-scarico dei bagagli.
Al portabagagli dell’hotel: 1 dollaro a valigia, mentre negli hotel di lusso dai 2 ai 5 dollari a bagaglio.
Al concierge dell’albergo: dai 3 a 5 dollari per semplici richieste. Se le richieste sono più complicate dai 20 dollari in su.

MESSICO – CENTRO AMERICA
Al ristorante: ci si aspetta dal 15% al 20% di mancia.
Taxi: basta arrotondare per eccesso.
Al portabagagli dell’hotel: 50 centesimi di euro per bagaglio.
Al concierge dell’albergo: da 1 euro per semplici richieste ai 15 euro per richieste più complesse.

EGITTO
Pur non esistendo una regola precisa sulla quantità di denaro da lasciare, nel paese delle piramidi e dei faraoni vige l’abitudine di dare la mancia. Tanto che in tutto il mondo arabo esiste il termine baksheesh, letteralmente bustarella o donazione, è molto diffuso.

AUSTRALIA – NUOVA ZELANDA
Dare una mancia qui è considerato generalmente un insulto. Ma nelle località più alla moda e negli hotel più di lusso è diventata una consuetudine.
Al ristorante: solitamente il servizio è incluso nel prezzo.
Taxi: basta arrotondare per eccesso.
Al portabagagli dell’hotel: 2 dollari per bagaglio.
Al concierge dell’albergo: dai 3 dollari per semplici richieste ai 50 dollari per quelle complicate.

AFRICA
Al ristorante: solitamente il servizio è incluso nel conto, altrimenti basta lasciare il 10%
Taxi: il 10%
Al portabagagli dell’hotel: 50 centesimi di euro a bagaglio.
Al concierge dell’albergo: 1 euro per semplici richieste. Se le richieste sono più complicate non più di 15 euro.

CINA
Un tempo era un’abitudine molto rara, se si escludevano le ricompense alla guida o ai servizi offerti dall’albergo. Ora è entrta nell’uso quotidiano negli hotel, ma è a discrezione del cliente e soprattutto non obbligatoria. Niente mancia ai tassisti.

INDIA
Non c’è mai stata la tradizione di lasciare mance in India. E’ cosa recente che nelle grandi città i clienti diano mance.
Al ristorante: se il servizio è incluso nel conto, basta lasciare un paio di euro. Altrimenti il 10%
Taxi: non è necessario e ai tassisti è vietato chiedere più di quanto indichi il tassametro.
Al portabagagli dell’hotel: 50 centesimi di euro a bagaglio.
Al concierge dell’albergo: da 1 euro per semplici servizi, 15 per richieste complicate.

MALAYSIA – FILIPPINE – COREA DEL SUD – THAILANDIA
E’ buona norma arrotondare l’importo dle conto.

GIAPPONE
Assolutamente da evitare. Qui la mancia è considerata un insulto e un gesto maleducato.

SUD AMERICA
Al ristorante: in Argentina non c’è bisogno di mancia, altrimenti se il servizio non è incluso nel conto basta lasciare il 10%
Taxi: basta arrotondare per eccesso.
Al portabagagli dell’hotel: 50 centesimi di euro per bagaglio.
Al concierge dell’albergo: per richieste semplici non c’è bisogno di mancia, altrimneti bastano una decina di euro.

HONG KONG
Al ristorante: dal 10% al 15% di mancia.
Taxi: basta arrotondare per eccesso.
Al portabagagli dell’hotel: da 1 a 2 euro negli alberghi di lusso.
Al concierge dell’albergo: dai 2 ai 4 euro.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Paese che vai, mancia che trovi