Malawi, dove fare i safari migliori del mondo

Perché il Malawi è destinato a diventare la principale meta per osservare i grandi animali

Il Malawi sta diventando una meta privilegiata per osservare gli animali selvatici in libertà, ideale per chi vuole fare un safari.

È un piccolo Paese dell’Africa sudorientale, si trova tra Zambia, Mozambico e Tanzania, abitato da una popolazione cordiale nonostante la grande povertà, il Malawi è chiamato “cuore caldo dell’Africa”. Da maggio fino ad agosto è il periodo più fresco dell’anno, con sole splendente e serate più fresche. Le temperature iniziano a salire nel mese di settembre e rimangono elevate per tutta la stagione delle piogge.

In Malawi si può osservare la fauna selvatica in zone incontaminate. Ci sono una decina tra parchi nazionali e riserve naturali. Nel Sud del Paese c’è il Liwonde National Park, una delle migliori destinazioni per vedere gli animali e la riserva naturale di Majete, dove si stanno svolgendo attività di ripopolamento per poter avvicinare i “big five“: bufalo, elefante, leone, leopardo e rinoceronte.

malawi-elefanti_th_500

Quasi al confine con il Mozambico si trova il leggendario Monte Mulanje, la montagna più alta del Malawi e di tutta l’Africa australe (3.002 metri) pare che Tolkien ne abbia tratto ispirazione per “lo Hobbit”. La natura è rigogliosa e si trova il profumatissimo cedro di Mulanje e molte specie di mammiferi come: babbuini, antilopi, iene roditori, centinaia di farfalle e anfibi.

malawi-coccodrillo_th_500

Gli ippopotami sono numerosi in Malawi e sono comunemente avvistati lungo il fiume Shire, che forma anche il Lago Malawi, dove si contano a migliaia. Lo Shire attraversa il Malawi meridionale per giungere in Mozambico, dove si getta nello Zambesi. Qui è possibile fare safari in barca per trovare anche coccodrilli e una ricca avifauna, è il posto giusto per gli appassionati di birdwatching.

malawi-zebra_th_500

Nel Malawi centrale Per proteggere dai bracconieri gli elefanti è attivo un progetto per spostare 500 pachidermi all’interno di un santuario: la Nkhotakota Wildlife Reserve, dove avranno a disposizione un’area riservata di 16mila ettari, protetta da 240 chilometri di recinzione elettrica. La riserva ospiterà anche un altro migliaio di animali tra cui zebre, facoceri, impala e kudu e i leoni grazie a un piano di reintroduzione.

malawi-babbuino_th_500

Nel Nord del Paese il Nyika National Park è uno dei gioielli del Malawi dove è possibile vedere la fauna selvatica sui grandi pascoli dell’altopiano, si possono fare safari sia a piedi sia in 4×4. A poca distanza c’è la Vwasa Marsh Wildlife Reserve. In Malawi i grandi felini si vedono solo occasionalmente, il leopardo è presente in tutto il Malawi soprattutto a Nyika, ma è difficile riuscire a vederlo,

malawi-leopardo_th_500

Malawi, dove fare i safari migliori del mondo