L’Italia delle “Notti bianche”: qui si fanno le ore piccole

Da giugno a settembre le nostre città ospitano decine di eventi a tema sotto le stelle: sai quali sono i più suggestivi?

Immaginate un sacco di gente in festa, musica dal vivo nelle piazze, negozi e musei sempre aperti, streetfood, mostre, spettacoli e tanto altro ancora. In questo luogo ideale si trasformano almeno una volta all’anno alcune città italiane con manifestazioni ad hoc e serate speciali che permettono a residenti e turisti di godersi decine di eventi a tema sotto le stelle.

Si tratta delle cosiddette “Notti bianche“, manifestazioni culturali gratuite che solitamente si svolgono tra l’inizio dell’estate e l’autunno, vivacizzando le serate delle nostre città.

Si parte il primo sabato di luglio quando il centro storico di Udine ospita musica, letture e spettacoli coniugati a proposte e incontri nelle botteghe artigiane e nei negozi. Un’occasione per vivere il capoluogo friulano nel primo giorno di saldi.

Non è bianca, ma “rosa” la notte più “frequentata” dell’estate, quella di inizio luglio, tra Rimini e Riccione. Nel “Capodanno dell’estate” la riviera adriatica diffonde l’atmosfera di festa grazie a concerti di artisti italiani e internazionali, artisti di strada, parate, teatro, musica, burattini, fuochi d’artificio sul mare, party e feste in discoteca.

Nel mese di agosto sono tradizionalmente le località di villeggiatura o d’arte a ospitare enormi palcoscenici a cielo aperto: da Champoluc in Valle d’Aosta (10 agosto) a Varazze (18 agosto), da Celle Ligure (21 agosto) ad Ascoli Piceno (10 agosto). Da segnalare la “Notte bianca dei bambini” in quel di Otranto il 26 agosto: fino a mezzanotte in piazza laboratori didattici, spettacoli, musica, favole, giochi di legno e giocattoli tradizionali allieteranno le ore dei più piccoli.

Prima ad organizzarne in Italia, Roma ha solitamente la sua “Notte bianca” a inizio settembre: ovunque spuntano proiezioni cinematografiche, concerti, eventi sportivi, arti plastiche, musica e teatro con le vie della capitale ammaliate da un’atmosfera magica, perfetta commistione tra arte e modernità.

Da Roma a Milano, la città della moda, dove la “Notte bianca” si trasforma in “Fashion Night“. Nel mese di settembre, all’interno delle famose boutique della città meneghina, si organizzano eventi musicali ed artistici, ma anche dj set e cocktail party.

Famosa in Puglia la “Notte bianca” di Lecce, tra settembre e ottobre. All’interno dell’area barocca trovano spazio esposizioni, mercatini e degustazioni sparse, spettacoli, presentazioni e opere teatrali. Le iniziative non si concentrano nel solo cuore della città ma anche tra le vie della movida salentina, con negozi aperti dopo il tramonto e shopping fino a tarda notte.

A ogni città il suo colore, perché ad ottobre Ravenna ospita la sua “Notte Oro” (ispirata ai mosaici che l’hanno resa celebre) caratterizzata da percorsi tematici, visite guidate, musei e monumenti aperti anche la sera.

Una serie di eventi che valorizzino l’anima storica, culturale, sociale e artigianale del territorio animano a gennaio il quartiere Sanità di Napoli. Le vie si riempiono di buona musica con artisti locali, spettacoli di comici napoletani, visite guidate e buon cibo per conoscere ed apprezzare l’antico quartiere.

Lo spirito green è invece l’essenza della “Notte Verde” che a fine maggio-inizio giugno invade il centro storico di Rovereto con intrattenimento, installazioni, conferenze e momenti di laboratorio e di incontro dedicati all’ambiente, alla sostenibilità e all’innovazione.

L’Italia delle “Notti bianche”: qui si fanno le ore&...