L’Economy Class diventerà ancora più scomoda

Alcune compagnie aeree stanno riducendo le dimensioni delle poltrone per farci stare ancora più passeggeri

La Airbus sta per ridisegnare l’economy class dei propri aerei, allineando addirittura 11 posti su una sola fila. La nuova configurazione dell’A380 sta dipingendo la sgradevole prospettiva di un posto centrale ancora più centrale, che renderebbe l’idea di una vacanza a casa propria molto più gradevole.

Secondo Airbus, la nuova configurazione 3-5-3, invece dell’attuale 3-4-3, porterebbe a imbarcare 23 passeggeri in più, rendendo però il volo più scomodo a tutti, stringendosi all’inverosimile.

Questo cambiamento parte da una riprogettazione totale che include una nuova scalinata nella parte posteriore dell’aereo e leggere modifiche alla disposizione della Premium economy e della Business class. In tutto, ci sarebbe spazio per ulteriori 47 passeggeri, arrivando a un incremento totale di 70 persone.

L’A380 è attualmente l’aeromobile più grande in funzione, ma commercialmente parlando il superjumbo a due piani ha dovuto combattere per prendere il volo a causa delle vendite deludenti.

Comunque, la compagnia spera che la nuova disposizione dell’Economy class diventi una proposta più allettante, permettendo così d’incassare 23 milioni di dollari in più, equivalenti a circa 20 milioni di euro. In questo modo, l’A380 cambierà per sempre il modo di viaggiare.

L’anno scorso, la Emirates ha fatto storia riuscendo a incastrare 615 persone su un unico aereo, cancellando la Prima classe e concentrandosi solamente sull’Economy. In questo caso non è stato sacrificato lo spazio per le gambe, riuscendo a far stare tutti comodi. Questi due grandi cambiamenti sono un anticipo di quello che avverrà in futuro, con le aerolinee sempre più attente a massimizzare i profitti.

La Emirates si è anche contraddistinta lo scorso marzo per aver intrapreso il più lungo volo non commerciale su un A380. Il viaggio è durato 17 ore e 15 minuti, percorrendo 8.824 miglia che equivalgono a 14.200 chilometri. Ha collegato Dubai con Auckland, in Nuova Zelanda, anche se pare che tra poco il record verrà raggiunto e superato dalle nuove rotte della Gulf Airlines.

Si tratta di rotte davvero lunghe, soprattutto se vi trovate nel posto centrale della fila di mezzo. Tanto vale risparmiare qualcosina in più, fare meno viaggi ma riuscire almeno ad accedere alla Premium economy. Oppure, come accennato prima, meglio non spendere i soldi per posti striminziti e godersi il proprio divano di casa. A voi la scelta.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

L’Economy Class diventerà ancora più scomoda