Le terme di Pejo in Trentino. Tutte le informazioni

Le Terme di Pejo in Trentino sono rinomate per essere un centro di benessere e relax in mezzo alla natura. Ecco tutte le informazioni utili

Le Terme di Pejo, in Trentino, sono un’oasi di ritrovato benessere. Il contesto del parco naturale in cui sono inserite le rende meta, oltre che di cura, anche di vacanza all’insegna del relax. Dalle tre sorgenti sgorgano acque di diversa composizione oligominerale. Quindi, le patologie trattabili alle terme di Pejo spaziano su diversi rami della medicina. I servizi offerti consentono ai pazienti di trovare una calda accoglienza. Tutte le informazioni sono disponibili sul sito. Le convenzioni col S.S.N. e l’Inps permettono di poter usufruire delle cure termali in funzione delle patologie sofferte dal soggetto e della situazione reddituale.

Il Parco Naturale dello Stelvio è l’ecosistema ideale per passare le vacanze all’insegna del benessere e relax. Le Terme di Pejo in Trentino sono consigliate per trovare sollievo da problemi gastrointestinali, respiratori, circolatori, venosi, articolari e anche da quelli legati allo stress. Programmi dettagliati in funzione della condizione del soggetto sono stilati dopo visita medica. Tutte le informazioni sul paziente vengono raccolte da personale medico che consiglia la cura più adatta. I trattamenti prevedono cure idropiniche, inalazioni, balneoterapia, fangoterapia e percorso flebologico.

Le acque termali dello stabilimento di Pejo sgorgano da tre sorgenti di differente composizione. La Fonte Alpina fornisce acqua fredda e leggera consigliata da bere per l’eliminazione di scorie e calcoli. La sua composizione oligominerale presenta, comunque, una bassissima concentrazione di sali. L’acqua dell’Antica Fonte contiene molti carbonati e gas. Essa è classificata come ferruginosa, carbonica e medio-minerale. La Nuova Fonte, invece, è la sorgente di acqua effervescente naturale con calcio e magnesio.

Le Terme di Pejo in Trentino seguono il progetto “Benessere Globale“. Tutti i trattamenti, infatti, sono rivolti al recupero del benessere non solo fisico ma anche interiore. Tutte le informazioni sulle patologie accreditate presso il S.S.N. sono disponibili sul sito ufficiale. Prima di accedere alle cure è necessaria prescrizione del medico curante. Le cure in convenzione con l’Inps, invece, sono relative a: patologie reumo-artropatiche e patologie bronco-asmatiche. La convenzione prevede: un soggiorno di 13 notti, in pensione completa presso strutture convenzionate, 12 terapie fondamentali col pagamento del ticket e 12 terapie accessorie.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Le terme di Pejo in Trentino. Tutte le informazioni