Le Bandiere Blu 2016 della Campania

Ecco quali sono le Bandiere Blu della Campania del 2016, le spiagge selezionate dalla Fondazione per l'Educazione Ambientale per aver rispettato determinati parametri

Sono ben 14 le Bandiere Blu della Campania per l’anno 2016, quelle località scelte e selezionate dalla Fondazione per l’Educazione Ambientale per la qualità del mare, delle spiagge e delle attrazioni per i turisti.

Questo dato rende la Campania la quarta regione d’Italia per numero di Bandiere Blu: al primo posto troviamo la Liguria (25), seguono la Toscana (19) e le Marche (17).

Due di esse sono della provincia di Napoli, che quest’anno ha perso la prestigiosa decorazione per la località di Sapri, mentre le altre 12 si trovano in provincia di Salerno. Tra le due Bandiere Blu della Campania in provincia di Napoli troviamo Anacapri, con le spiagge di Faro Punta Carena, Gradola e Grotta Azzurra.

capri_th_500

Situate sull’Isola di Capri, si tratta di oasi nel mar Tirreno, e attirano numerosi turisti ogni anno. L’altra località insignita del riconoscimento è quella di Massa Lubrense, piccolo porticciolo di circa 14mila abitanti. Nella sua area è sorto, a partire dagli anni ’90, il Parco Marino di Punta Campanella per salvaguardare le bellezze del territorio. Infatti è proibito l’accesso a tutte le imbarcazioni a motore.

Castellabate_th_500

La provincia di Salerno è la seconda d’Italia per Bandiere Blu dopo la provincia di Savona. Come detto sono 12 le località decorate, la maggior parte di esse compresa nella zona della Costiera cilentana. Fra esse rientra la ridente Castellabate, la cui area appartiene completamente al Parco Nazionale del Cilento, dichiarato nel 1998 Patrimonio naturale dell’umanità dall’Unesco. In quest’area si trova Capaccio, altra località divenuta Bandiera Blu. L’unica new entry della regione è il paesino di San Mauro del Cilento, comune di circa 900 anime.

positano_th_500

Sempre sulla Costiera cilentana le altre Bandiere Blu della Campania sono Ascea, Agropoli – Trentova San Marco, Pisciotta, Monte Corice, Pollica (Acciaroli e Pioppi), Casal Velino, Vibonati Villammare e Centola Palinuro. L’unica località sulla Costiera amalfitana è la splendida Positano, che domina il Golfo di Salerno. Un elemento caratteristico sono le lunghe scalinate che permettono l’accesso alle spiagge principali quali la Spiaggia Grande e quella di Fornillo. Le spiagge La Porta, Arienzo e San Pietro Laurito sono raggiungibili via mare.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Le Bandiere Blu 2016 della Campania