Ammirare il Lago Baikal e i suoi dintorni

Scopriamo insieme le bellezze naturali del Lago Baikal in Siberia

La lontana e fredda Siberia, nasconde una delle più rare bellezze di tutto il pianeta, il Lago Baikal. E’ situato nella parte più a Sud del Paese e fa parte del Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco dal 1996. Il lago ha una superficie di quasi trentaduemila chilometri quadrati ed è lungo ben 626 km, con una larghezza massima di 80. La profondità è di circa 750 metri ed è il lago d’acqua dolce più profondo del globo. Il lago si trova al di sopra di una fossa tettonica ed è circondato da piccole catene montuose. Nel lago si gettano ben 336 fiumi, mentre possiede un solo emissario, il fiume Angara.

Il clima di questa regione è estremamente rigido con grandi escursioni termiche; in inverno infatti la maggior parte delle sue acque ghiacciano. E come se non bastasse soffia sempre un vento gelido chiamato Sarma che può arrivare a una velocità di 150 km/h. Questo lago, a differenza di molti, è popolato fino al punto più profondo. Ogni anno vengono scoperte nuove forme di vita, anche se la specie più diffusa è la nerpa, o foca del Baikal. Dalle ricerche sembra che un tempo l’acqua fosse salmastra trasformata da continui terremoti. Nei pressi del lago si possono ammirare anche molti zibellini, una razza considerata protetta.

Attorno al lago si sono stabilite diverse comunità religiose, ma le più importanti sono lo sciamanesimo tibetano, il buddhismo e il cristianesimo ortodosso. Da vedere il luogo sacro della Roccia dello Sciamano, dove si dice che in una piccola grotta dimorasse una divinità mongola; per questo divenne luogo di pellegrinaggio da parte dei monaci buddhisti. Il Lago Baikal è uno degli ambienti più studiati al mondo, anche dai ricercatori di fisica, in quanto qui vengono studiati i neutrini.

Recentemente è stata aggiunta una tappa alla ferrovia Transiberiana proprio vicino al Lago Baikal. la natura dei dintorni offre panorami spettacolari e unici al mondo. Ne sono un esempio i cristalli di ghiaccio che si formano sulla superficie del lago quando il ghiaccio sta iniziando a sciogliersi, creando una visione molto suggestiva. Da vedere il Baikal Limnological Museum, dedicato esclusivamente al lago. Nei pressi di questo grande specchio d’acqua è possibile visitare anche la Cattedrale dell’Epifania, un edificio monumentale al cui interno è possibile ammirare preziose pitture e ricchi decori. Se riusciste ad arrivare nel momento della celebrazione di una messa, potreste ascoltare le voci celestiali del coro Gospel.

Ammirare il Lago Baikal e i suoi dintorni