Terme di Montecatini: quando andare e cosa visitare

Realizzate in stile Liberty, le Terme di Montecatini sono un gioiello della provincia di Pistoia

Se avete intenzione di visitare a breve la Toscana, vi suggeriamo di fare una puntata di uno o due giorni alle Terme di Montecatini. Questa cittadina, ubicata nel cuore della Toscana, rappresenta una delle località turistiche più gettonate della provincia di Pistoia. Molto viva sia in estate che in inverno, per via del suo complesso termale, noi vi consigliamo di visitarla in inverno, soprattutto se siete amanti dell’arte e della buona tavola.

Montecatini, infatti, offre ai suoi visitatori un insieme di attrazioni molto piacevoli, che vanno dalla possibilità di ammirare strutture architettoniche risalenti perfino al 1.200, alla facoltà di gustare piatti dal sapore rustico in uno dei tanti ristoranti presenti nel centro storico o nei dintorni. Ma Montecatini è anche divertimento e shopping per chi, ad esempio, adora la bella vita e i locali notturni. Coloro che, invece, amano la vita sana e lo sport, visitando Montecatini in inverno, potrebbero anche avere l’opportunità di fare un salto sulle piste innevate dell’Abetone, località sciistica molto rinomata che dista solo pochi chilometri.

Fra le attrazioni turistiche da visitare nei dintorni delle Terme di Montecatini, ci sono sicuramente alcuni dei capoluoghi di provincia principali della Toscana, come Lucca (distante solo una ventina di chilometri), Pisa e Firenze. Tenete presente che Montecatini è ottimamente collegata dalla rete autostradale a tutte le principali città della Toscana, dunque si presta anche ad essere un punto strategico per una full immersion nei borghi e nelle città di questa meravigliosa regione.

Se viaggiate in compagnia di bambini, questa è una ragione in più per visitare Montecatini in inverno, dato che la cittadina, negli ultimi anni, si è fatta promotrice di una serie di iniziative legate al periodo natalizi, che prevedono, fra l’altra, l’allestimento di una casa di Babbo Natale e di un laboratorio degli Elfi proprio all’interno degli stabilimenti e del parco termale. Per chi volesse poi allontanarsi di una decina di chilometri, c’è la possibilità di visitare Collodi, cittadina che ospita un parco a tema dedicato al burattino Pinocchio, nato dalla penna di Carlo Lorenzini, originario proprio di questo paese. Sempre a Collodi, potete avere l’opportunità di visitare la splendida villa Garzoni, con il suo enorme parco, valido esempio di giardino all’italiana.

Di ville monumentali, borghi medievali e castelli, è pieno, del resto, tutto il circondario di Montecatini: ci troviamo, infatti, in Valdinievole, territorio irto di colli che, nel periodo medievale, furono scenario di aspri conflitti. Un esempio, fra tutti, lo stesso Montecatini Alto, tipico borgo che domina la parte altra della cittadina e raggiungibile in treno o funicolare.

Immagini: Depositphotos

Terme di Montecatini: quando andare e cosa visitare