Terme di Comano, un viaggio tra natura e cultura

Le acque termali del Trentino, ricche di sali minerali, un modo naturale per rigenerare la mente e il fisico

Il benessere viene dalla natura e le terme di Comano sono un incontro tra le bellezze della montagna e i benefici delle sue acque. Siamo a Trento e la cittadina in questione è Comano Terme, dove ospita circa 3 mila abitanti. Le Terme di Comano si trovano nel “Parco Naturale Adamello Brenta“, situato tra il “lago di Garda e le Dolomiti di Brenta”. Scegliere il Trentino per una vacanza in montagna è un vero toccasana per il benessere psico-fisico, se poi si scelgono le cure termali e numerosi e variegati bagni, il soggiorno diventa un vero piacere. Le sorgenti termali di Comano sono ricche di sali minerali quali magnesio, calcio e bicarbonato. Le acque tiepide curano in maniera naturale tutti i disturbi della pelle come la dermatite atopica, la psoriasi, eritemi, arrossamenti, pruriti: disturbi presenti sulla pelle dei neonati. Il trattamento naturale riduce notevolmente l’uso di cortisone e non presenta effetti collaterali.

L’acqua si mantiene alla costante temperatura di 27 gradi già dalla sorgente. Le ricerche mediche hanno comprovato negli anni l’efficacia depurativa delle acque di Comano. Infatti sono un valido aiuto per disintossicare l’organismo e a trarne beneficio sono proprio i reni. Si accede alle terme attraverso il servizio sanitario. Occorre prenotare una visita, compilando il form presente sul sito, oppure contattando il call center. Per pagare solo il ticket della prestazione bisogna presentarsi con la ricetta medica compilata dal proprio medico di famiglia recante la patologia e il ciclo di cure da praticare. Ma a Comano Terme la regina non è soltanto l’acqua. Un toccasana è camminare nel parco termale, assistiti da una guida che oltre ad insegnare come respirare bene e mantenere una giusta postura, dà consigli anche sulla corretta alimentazione da seguire. In una vacanza green non possono mancare le escursioni e il trekking.

Mentre si “passeggia” si resta incantati dai laghi cristallini, ed estasiati dalla cucina locale offerta nei rifugi alpini. Comano Terme si presenta piccola e tranquilla con vista sulle montagne. Nell’area comunale l’incontro tra vecchio e nuovo si vede nell’architettura della città. Il Castel Restor è la testimonianza del passato. Del complesso feudale rimane la torre e alcuni brandelli dell’edificio. Archi e porticato caratterizzano la Casa Mattei, mentre la dimora del poeta Giovanni Prati è impreziosita dalla presenza di linee rustiche e signorili. Attraversando una strada fiancheggiata da cipressi, si arriva nella chiesa di San Felice che custodisce al suo interno dei meravigliosi affreschi.

Immagini: Depositphotos

Terme di Comano, un viaggio tra natura e cultura