Murgia: viaggio alla scoperta di un territorio fantastico

Tra storia e paesaggi incantati il Parco Nazionale Alta Murgia è tutto da scoprire

La vasta area del Parco Nazionale Alta Murgia che si trova in Puglia, rappresenta oggi una zona protetta di notevole importanza storica e naturalistica. Si estende per una superficie di circa 68.077 ettari e ha origini antichissime, per meglio dire preistoriche: infatti le scoperte archeologiche di resti umani fossilizzati risalgono all’epoca dell’Homo di Neanderthal. Un territorio genuino e spontaneo in continua evoluzione. È possibile visitarlo prenotando gli itinerari promossi dall’Ente ufficiale del Parco. Rivolgendovi a guide esperte riuscirete a cogliere pienamente il senso di questo luogo.

Sono sei i percorsi consigliati:
1. A testa in giù: Percorribile con un pulmino che ospita massimo 15 persone, dura un’intera giornata e diretto agli appassionati del mondo preistorico
2. Castelli in aria: Parte dal Castel del Monte, molto importante nel Medioevo, per poi dirigersi verso altri edifici storici. Orario di partenza 8.30 del mattino sempre con un pulmino di massimo 15 persone
3. Spazi infiniti: Ha inizio nella località Murgia Parisi Vecchio, un posto incantato dove è possibile conoscere il territorio nella forma originaria. Ammirando paesaggi infiniti e panorami mozzafiato sarete circondati dalla natura selvaggia
4. Una casa sulla murgia: Una visita guidata che parte dallo jazzo di Ficocchia, tipico edificio dell’architettura murgiana che veniva adoperato per la sosta dei bovini. Dura circa mezza giornata ed è percorribile a piedi, o in bici
5. Tracce nella roccia: Indicato per ragazzi dai 10 ai 15 anni, attraversa la Murgia di Sant’Elia per andare alla scoperta di animali selvaggi
6. Foresta di Puglia: Percorribile a piedi offre la possibilità di ammirare l’ambiente naturale, ricco di tantissime varietà di piante e di centinaia di specie animali

Le località che circondano il parco plasmato nel tempo sono comuni che rientrano nelle province di Bari e di Barletta-Andria-Trani. Si tratta di paesi di medie dimensioni che ancora conservano tradizioni e riti strettamente connessi alla Murgia che regna sovrana. Non c’è un periodo particolare per visitare queste zone, ogni stagione è ricca di sagre, eventi e escursioni organizzate. Prodotti tipici di una genuinità unica, come l’olio extravergine di oliva, i lampascioni, i funghi cardoncelli, gli asparagi selvatici, o anche i formaggi realizzati nelle antiche masserie, vi conquisteranno e sarete invitati a tornare in un territorio antico che ha davvero tanto da offrire.

Murgia: viaggio alla scoperta di un territorio fantastico