Le sorprese di Mantova: Capitale Italiana Cultura 2016

Alla scoperta di Mantova, la Capitale Italiana della Cultura per il 2016

Mantova è stata proclamata Capitale Italiana della Cultura per il 2016 dal Ministro Franceschini. Si tratta, più che di un’onorificenza, di un vero e proprio premio, che riconosce il buon lavoro fatto dall’amministrazione comunale. Erano molte le città che si contendevano questo titolo, ognuna delle quali ha dovuto presentare un programma articolato di eventi culturali. Nel 2017 sarà Pistoia la Capitale italiana della Cultura.

Mantova ha vinto il concorso di idee forse anche per la sua grande storia e per la continuità che presenta da anni nella proposta di manifestazioni di carattere culturale di vario tipo, come il famoso Festival della letteratura.

Visto che per il 2016 Mantova è la Capitale italiana della Cultura il governo ha offerto un cospicuo assegno, che andrà ad aiutare il comune nell’organizzazione dei tanti eventi proposti. Si comincia già a gennaio con un ampio programma di concerti, che si aggiungono a quelli sempre disponibili delle tre diverse associazioni della città: Società della Musica, Arti.Co e Diabolus in Musica.

Il Comune proporrà ben 45 concerti, a partire da Stefano Guresi Trio, che si è esibito il 10 gennaio, fino agli ultimi spettacoli di dicembre. Una proposta molto ricca e variegata, che propone una lunga serie di eventi, tra cui anche Eterotopie Piano Festival, nei mesi di maggio e giugno.

Il Teatro offre solo quattro appuntamenti nei primi mesi dell’anno, che aprono la stagione più succosa, che inizierà a Marzo. Quindi a partire dal 18 gennaio si terranno a Mantova quattro spettacoli di teatro contemporaneo, scelti tra i più significativi degli ultimi anni.

Per la fine dell’anno la Capitale italiana della cultura si affida alla tradizione, preparando un fitto calendario di attività nel periodo natalizio, a partire dai classici mercatini che occuperanno parte del centro storico. Poi attività per i bambini, una pista di pattinaggio e tante altre occasioni di piacevole divertimento.

Mantova è una bellissima città, che vale la pena di imparare a conoscere meglio, non solo per gli eventi organizzati come Capitale italiana della Cultura. Sono tante le cose da vedere in città, interessante anche solo per una passeggiata nelle principali piazze del centro.

Si tratta di un piccolo gioiellino, racchiuso tra i laghi creati dal fiume Mincio, che già in lontananza offre uno spettacolo senza pari in Italia. Nei pressi si può visitare Palazzo Te, una residenza di caccia davvero mirabile, che ci rammenta la vita delle antiche famiglie nobiliari.

Immagini: Depositphotos

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Le sorprese di Mantova: Capitale Italiana Cultura 2016