Laghi italiani: viaggio sulle meravigliose sponde

Un itinerario da studiare e da vivere, il lago, riscoprire una vacanza diversa dal solito

Siete mai stati sulle rive del lago in estate? La sensazione che si respira è di una spiaggia con il mare calmo, il clima mite, l’acqua, non hanno davvero nulla da invidiare a qualunque città balneare, con la fortuna di evitare la calca sul bagnasciuga e la sabbia, perchè il lungolago dove è possibile fermarsi a prendere il sole e volendo fare anche il bagno sono prati e lidi ben organizzati.

Studiare un itinerario per visitare un lago è davvero stupendo, è possibile sbizzarrirsi tra luoghi di culto, punti storici e locali dove degustare il cibo tipico della zona, molti paesini da seguire lungo la costa, con il vento tra i capelli a bordo di una motocicletta o con qualsiasi altro mezzo di trasporto, senza dimenticare che la maggior parte dei laghi è navigabile e quindi un battello per visitare i più bei luoghi della costa è un’idea fantastica.

Vediamo i principali laghi d’Italia e le zone che è bene non dimenticare preparando il proprio itinerario. Il lago di Como, menzionato in tutte le sue meraviglie anche nelle opere del Manzoni, presenta incantevoli luoghi, dalle meraviglie del giardino di Villa Melzi al fantastico paese Bellagio, per poi andare verso la Valtellina e fermarsi a godere del lido di Colico e decidere se prendere il sole e fare il bagno come al mare o provare lo sport della zona, il kitesurf.

Se decidete di visitare il lago Maggiore ed il vicino lago d’Orta potete visitare l’Isola di san Giulio raggiungibile in battello, dove si erge una stupenda basilica romanica. Anche le Isole Borromee non possono mancare nel vostro itinerario, potete trovare le più suggestive botteghe artigiane e delle trattorie dove gustare buon vino e specialità tipiche.

Merita una bella visita anche il lago D’Iseo, dove per tutto il lungo lago potrete ammirare paesini pregni di storia e locali di interesse storico e culturale. Da inserire nell’itinerario di visita è l’adiacente valle del Freddo, dove anche se l’altitudine non supera i 600 metri è possibile ammirare flora che solitamente è visibile solamente oltre i mille metri.

Scendendo verso il sud si trova in Toscana un lago, non molto grande ma parecchio suggestivo, il lago di Massaciuccoli dove è possibile visitare i luoghi della vita di Puccini, dalla sua casa natale sino ai luoghi che hanno ispirato le sue opere, per poi andare a visitare Viareggio durante un itinerario perfetto.

Laghi italiani: viaggio sulle meravigliose sponde