Helmut Newton in mostra a Venezia

Tutto sulla mostra di Helmut Newton a Venezia, presso la Casa dei Tre Oci

Dal 7 aprile al 7 agosto 2016 è possibile ammirare alcune tra le opere più importanti del famoso fotografo Helmut Newton. La mostra sarà esposta alla Casa dei Tre Oci a Venezia. I curatori della mostra saranno Matthias Harder e Denis Curti. Il costo del biglietto è di 12 euro per quello intero, 10 per il ridotto, mentre saranno applicate scontistiche a under 26 e over 65. Si tratta di un progetto della Fondazione di Venezia in collaborazione con Civita Tre Venezie e con la Helmut Newton Foudation.

In questa esposizione artistica sarà possibile ammirare le opere facenti parte dei primi tre libri pubblicati da Newton alla fine degli anni ’70, considerati oggi leggendari e unici. Si tratta di White Women con 42 foto a colori e 39 in bianco e nero di donne nude, la cui ispirazione fu trovata nelle opere di Goya, come la Maya desnuda. Sleepless Night, un volume introspettivo che ritrae modelle seminude che indossano corsetti ortopedici o sedute su selle di cuoio. L’ultimo, Big Nudes, contiene gigantografie che sono state ospitate al’interno dei grandi e famosi musei di arte del mondo.

Dopo aver visto questa interessante mostra ci si può dedicare alla visita della città di Venezia, unica nel suo genere. Dopo un giretto tra i canali a bordo delle storiche gondole e dopo avere passeggiato in Piazza San Marco visitando la Basilica, merita una visita il bellissimo Palazzo Ducale, la residenza dei Dogi di Venezia. Si tratta di una costruzione ispirata all’arte bizantina e a quella orientale, al cui interno è possibile ammirare capolavori di Tintoretto, Tiziano e del Veronese, oltre a tanti altri artisti. Gli amanti delle rappresentazione teatrali ameranno passare una serata seduti in poltrona nel magnifico Teatro La Fenice distrutto e riedificato per ben due volte senza mai perdere il suo splendore.

Per una full immersion nella cultura veneta, è d’obbligo una tappa in uno dei tanti bar che propongono i famosi cicchetti. Si tratta di stuzzichini a base di pesce come i calamaretti fritti o altro pesce piccolo proveniente dalla laguna di Venezia, serviti con un bicchiere di vino bianco, davvero molto deliziosi. Numerosi i ristoranti presenti in città dove mangiare alcune specialità venete come il baccalà, gli spaghetti alle vongole o il fegato alla veneziana. In alternativa è possibile visitare la Biennale o partecipare alla Festa del Redentore.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Helmut Newton in mostra a Venezia