Chianciano e i suoi dintorni: guida alla visita

Cosa sapere su Chianciano e dintorni per trascorrere un weekend

Chianciano, sede delle omonime terme, è un paese toscano con meno di ottomila abitanti. E’ immerso nella natura selvaggia della Toscana, tra boschi, laghi e buon vino. Località molto interessante dal punto di vista turistico e ideale per un soggiorno di relax e buon cibo in provincia di Siena.

Chianciano è circondata da dolci colline e vitigni della campagna senese, noti per la produzione del famoso vino Montepulciano, un luogo molto apprezzato da chi ama la buona tavola, ricca di tradizioni della cucina tipica toscana. Nelle numerose trattorie casalinghe si possono gustare succulente fiorentine al sangue, i fagioli all’uccelletto e la ribollita, oltre ad una grande varietà di crostini con fegatini e verdure e ottimi salumi. In alcune di queste i prodotti locali si possono anche acquistare. Suggeriamo l’acquisto della finocchiona, tipico salame toscano con semi di finocchio, davvero molto saporita e dei dolci fatti con le mandorle, ticipi di Siena. E’ d’obbligo soggiornare in uno dei tanti agriturismi sparsi nelle campagne di Chianciano.

Gli Etruschi e i Romani conoscevano e apprezzavano le acque termali di Chianciano, ma solo nel secolo scorso si sono scoperte le tante proprietà organolettiche di quest’acqua curativa. Con queste si possono fare cure disintossicanti per fegato e reni, la balneoterapia, la fangoterapia e tutta una serie di terapie contro le artrosi e le patologie vascolari. A Chianciano Terme ci sono vari tipi di acqua termale, alcune curano le malattie dell’apparato respiratorio, alcune quelle di pelle o organi interni, insomma, un vero toccasana per la vostra salute e perfette per un weekend rilassante e curativo.

Anche le cose da visitare sono numerose, vediamone alcune insieme. Ricordiamo che Chianciano sorge vicino a un sito archeologico molto importante, quello della Necropoli della Foce, i cui reperti sono conservati al Museo Archeologico di Firenze; la Villa omonima, visitabile, ha un parco bellissimo e un giardino diviso in tre grandi settori, con fiori e aiuole di ogni tipo, molto caratteristico da visitare. Da vedere anche la Chiesa della Madonna della Rosa, costruita a metà del ‘500 che conserva un capolavoro senese: la Madonna delle Carceri. Meritano una visita anche la Chiesa dell’Immacolata, che sorge su un antico sito utilizzato come ospedale e la Collegiata di San Giovanni Battista, costruita in stile romanico e gotico con ristrutturazioni neoclassiche.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Chianciano e i suoi dintorni: guida alla visita