Oltre il Festival c’è di più

A Sanremo cosa succede nel periodo di svolgimento del Festival

Nei giorni in cui il Festival di Sanremo impazza in tv e sui giornali (ecco i cantanti), dal 9 al 13 febbraio 2016, la Città dei fiori offre iniziative, manifestazioni e incontri interessanti. Per chi ama gli spazi aperti ecco una serie di percorsi naturalistici che dal centro di Sanremo conducono i visitatori alla Pinacoteca Rambaldi di Coldirodi, seguendo la via che nel 1878 imboccò il compositore russo Ciajcovskij per andare a visitare la Pinacoteca. Il primo ed il terzo sabato del mese, da febbraio a giugno, con partenza alle ore 9.00 dalla chiesa di San Rocco, si può salire a piedi lungo la vecchia strada per Coldirodi, tra case, frasche e uliveti, fino al panoramico borgo. Qui, dopo la chiesa parrocchiale e l’oratorio di Sant’Anna si arriva alla Pinacoteca Rambaldi, ospitata nel nuovo Museo di Villa Luca.

Chi è passato da Sanremo prima del Festival, ha avuto certo l’occasione di assistere alla celebre sfilata dei Carri Fioriti, questa importante manifestazione nacque nel 1904 con il nome: “Festa della Dea Flora“.Oggi il corso fiorito è seguito da circa 60mila spettatori che si recano a Sanremo appositamente per assistere a questo evento, e da milioni di telespettatori.

Tutti i venerdì, alle 9.30, visita guidata alle sale del Casinò Municipale di Sanremo, il più antico casinò Italiano ancora operante che vanta una storia ormai secolare. Sarà illustrato il funzionamento del gioco della roulette.
Si parlerà della storia e dei mitici personaggi che lo hanno frequentato, da Pirandello a Mascagni, da re Faruk d’Egitto a Carlo Rubbia, da Sofia Loren a Giuseppe Ungaretti, da Duke Ellington a Ella Fitzgerald, perché il Casinò non è, e non è stato, solo gioco d’azzardo, ma anche cultura e spettacolo.

Per chi ama lo sport, a Sanremo esistono attrezzature di grande richiamo: un campo da golf, a 18 buche, dotato di club house, agibile tutto l’anno; uno stand di tiro a volo e tiro a segno; un campo ippico, al Solaro, con scuola di equitazione e maneggio coperto; campi da tennis, minigolf, baseball e softball, pallavolo; piscine olimpioniche e piscine per gli allenamenti. Il mare offre possibilità sportive di vario genere: pesca, immersioni, canottaggio, vela, surf, motonautica e due attrezzati porti turistici.

Oltre il Festival c’è di più