Italia troppo cara per le vacanze, meglio andare… ecco dove. Video

Il nostro Paese è la meta estiva più cara del Mediterraneo

L’Italia è la meta delle vacanze più cara del Mediterraneo. E’ quanto risulta da un’indagine condotta da Coldiretti il quale dimostra che trascorrere le ferie nel nostro Paese costa in media il 10% in più rispetto al resto dell’area mediterranea. Per hotel e ristoranti l’Italia è quindi la destinazione più salata di tutte.

La meta più conveniente? Il Montenegro, già scoperto da qualche anno dai turisti tedeschi, trend setter in fatto di vacanze low cost.

Più convenienti dell’Italia, però, sono anche CroaziaPortogallo Turchia. Secondo gli operatori del settore il motivo è da ricercarsi nel costo del lavoro che in Italia è più alto che all’estero pertanto è necessario tenere prezzi più alti per far fronte alle spese.

Ma, come al solito, sulla Riviera adriatica si sono inventati la novità dell’estate 2014: “abbronzati o rimborsati”. Dato il clima pazzerello, infatti, a Jesolo chi prenota il proprio ombrellone e trova il cattivo tempo viene rimborsato e può tornare un altro giorno ad abbronzarsi.

L’Europa resta la meta preferita dai turisti di tutto il mondo con un aumento di arrivi di circa il 5% registrato nel 2013 che ha riguardato soprattutto la Grecia (+9%), il Portogallo (+8%) e la Spagna (+5%).

Italia troppo cara per le vacanze, meglio andare… ecco dove.&nbs...