Un paradiso chiamato Mauritius

Barriera corallina, lagune color smeraldo, spiagge bianche e fini e natura rigogliosa. Scoprire Mauritius da soli o in famiglia, per la luna di miele o per le immersioni. A voi la scelta

Un’isola paradisiaca, con spiagge da sogno, lagune cristalline e un paesaggio rigoglioso, dove fare una pausa dal freddo dell’inverno, da soli o in famiglia. Mauritius è anche la cornice ideale per chi desidera trascorrervi la luna di miele (se vi venisse voglia, comunque, ci si può sposare direttamente qui). Con i voli diretti da Roma e Milano, Mauritius è sempre più vicina.

La maggior parte delle strutture turistiche, inoltre, offrono il soggiorno gratuito ai bambini sotto i 12 anni. Perché aspettare quindi? L’importante è sapere fin da subito che il clima di Mauritius è diviso in due dai venti alisei, che a sud portano maggiori precipitazioni. Il clima è comunque mite tutto l’anno, ma se dovete scegliere dove prenotare l’hotel puntate a nord. Il periodo migliore per andare è da maggio a novembre, ma se siete alla ricerca di un’offerta low cost, è questo il momento giusto. Inoltre, da novembre a febbraio è il periodo dell’estate australe e la limpidezza delle acque rende l’isola la meta ideale per chi ama il mondo sottomarino.

Le spiagge più belle della costa nord sono Grand Baie, Péyrebère e Roche Noire. A circa 20 km a nord di Port Louis, la capitale di Mauritius, si trova la famosa Trou aux Biches. Al largo della costa, si staglia il profilo di quattro piccole isole, raggiungibili in barca: Coin de Mire, Ile Plate, riconoscibile per il faro, l’isola e l’isolotto ad essa satellite Gabriel, racchiusi dalla barriera corallina e, infine, Ile Ronde, dove si può incontrare il fetonte, una sorta di lucertolone piatto, tipico dell’isola. A Mauritius non mancano le lagune da sogno, come quelle di Grand Baie, Blue Bay e Ile aux Cerfs.

Scendendo lungo la barriera corallina che circonda tre quarti dell’isola per circa 300 km se ne possono ammirare i colori e, tutt’intorno, canyon, gole, archi e foreste di vegetazione marina. Qui si possono avvistare pesci di tutte le dimensioni, dal piccolo pesce diamante all’enorme squalo balena. Se siete amanti del mondo subacqueo non rinunciate a un’immersione a Mauritius: fra mille bolle blu potrete imbattervi in eleganti murene, pesci-pappagallo, pesci-farfalla, pesci multicolori, tartarughe, mante, pesci martello e la buffa aquila di mare dal mantello marezzato con il muso simile a quello dei maiali.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Un paradiso chiamato Mauritius